Jeiko SMART G10A Allarme antintrusione con combinatore telefonico GSM – sensore di movimento e sensore per porta o finestra, All Inclusive

Jeiko

Continuiamo a parlare di sicurezza attiva nelle nostre abitazioni. La nostra idea di casa dovrà inevitabilmente, che lo vogliamo o no, avvicinarsi sempre più a quell’idea Domotica che ha fatto scuola negli anni a dietro, che però forse non è stata subito compresa nella sua importanza. Avere supporti tecnologici che interagiscono con noi e che operano per noi non è più fantascienza. In questo spazio, settimanalmente ci occupiamo di prodotti che possono renderci la vita più facile, ma anche più sicura, a cominciare dalla sicurezza dall’esterno. Abbiamo trattato più volte di telecamere di sicurezza. Queste sono diventate sistemi integrati di allarmi sempre più sofisticati, oppure, sfruttando una propria linea telefonica GSM e combinatore telefonico, indipendenti. Abbiamo trattato di telecamere che si appoggiano sulla linea internet di casa, sia wifii, che con cavo. Oggi ci occuperemo di un sistema abbastanza semplice, ma che funziona – vederete – egregiamente e che ha un ottimo rapporto qualità/prezzo.

Si tratta del sistema denominato SMARTG 10 A, un vero e proprio  allarme dotato di sistema anti-intrusione senza fili, sensore di movimento  e sensore porta/finestra, con combinatore telefonico GSM.

L’apparecchio si presenta piuttosto semplice in quella che sembra essere la sua configurazione base. All’apertura dell’involucro abbiamo  di fronte una supporto  della centralina dell’allarme di casa. Una casa è raffigurata proprio in essa con pochi semplici LED: uno che indica la presenza della scheda GSM con una indicazione visiva ogni 3 secondi e che questa è attiva e funzionante. La seconda che indica che l’allarme è inserito o meno. L’ultima indicante che c’è un allarme in corso. Ci sono poi due pulsanti che servono ad accedere ai menu per settari i vari sensori e aggiungerne di nuovi. C’è poi il tasto SOS, per richiedere aiuto in caso di emergenza.  All’interno della casa disegnata c’è un display. Sullo stesso sono riportati diversi codici, ciscuno corrispondente ad una specifica funzione dell’impianto. Il display mostra alternativamente l’ora d i minuti lampeggiando e mutando ogni 8 secondi. in caso di allarme, invece, indica la zona che ha determinato l’allarme stesso, in base ad una memorizzazione delle zone – sensori.

  • 2 sono le  aree: perimetrale e totale
  • 10 zone nominabili con messaggio vocale personalizzato
  • 99 zone titolabili con testi personailizzabile
  • 99 sensori radio collegabili in autoapprendimento
  • 2 sensori a filo collegabili • 6 numeri telefonici memorizzabili
  • 3 numeri telefonici per invio SMS
  • Chiamata telefonica con messaggio vocale e SMS
  • Gestione remota con messaggi vocali o SMS
  • Password di sicurezza per programmazione
  • Password di sicurezza per uso e accesso a distanza
  • Possibilità di ascolto a distanza
  • Ritardo di ingresso e uscita regolabile da 0 a 99 sec.
  • Programmazione accensione/spegnimento
  • Centralina con batteria ricaricabile integrata
  • Telecomando per inserimento parziale o totale Disinserimento e funzione panico
  • Sensore infrarosso da interno
  • Sensore apertura miniaturizzato Contenuto confezione: Centralina con batterie ricaricabili integrata
  • 1 sensore di movimento (PIR) con batteria
  • Staffa orientabile per fissaggio sensore movimento
  • 1 sensore porta/finestra con batteria
  • 2 telecomando con batterie
  • 1 sirena da interno
  • 1 Alimentatori per centrale
  • Kit di tasselli e viti per installazione

L’Abbiamo testato per una settimana, senza fissarlo definitivamente tutti i componenti del sistema, che sono già programmati e pertanto pronti all’uso.  Non rimane che procedere direttamente con l’installazione. La centralina è facile sia per installazione, che per programmazione. ( i dispositivi aggiuntivi – telecomandi, sensori, sirene – sono acquistabili separatamente).

Molto semplice  e intuitivo collegare la fotocellula (Il sensore di movimento in esso presente – SMARTPET- è meritevole di particolare citazione, in quanto è “immune” al movimento degli animali, e cioè settato per non entrare in Allarme se presenti e in movimento). Il sensore porta, è adesivo e facilmente applicabile. La sirena da interno  è piccolina… troppo. Sarebbe utile poterci collegare una sirena autonoma con maggiore potenza. (ci sono le sirene Wirless da interno e da esterno  -SMARTSIN – tra gli accessori da acquistare sempre a parte).

Tutto quello che c’è funziona bene. Non abbiamo potuto fare una prova più completa perché non avevamo a disposizione tutti i supporti collegabili (previsti e riportati sulla confezione) . La cosa davvero utile è stata la possibilità di gestire l’allarme in remote, attraverso il nostro smartphone. C’è un  APP (Google Pay) , dedicata ai prodotti Jeiko , molto semplice che permette una totale interazione per utilizzo e programmazione dell’intero sistema. Abbiamo applicato alle due zone una denominazione e provandolo a far suonare ci veniva inviato il messaggio vocale  d’allarme corrispondente. Contestualmente viene inviato un sms per avvisare della zona di allarme. Indubbiamente nel mondo della tecnologia in pochi anni si sono fatti passi da giganti. La miniaturizzazione e l’integrazione ha permesso che molte funzioni un tempo impensabili diventassero di comune applicazione. Nel Jeiko SMART G10A abbiamo riscontrato una certa qualità costruttiva e facilità funzionale che fa da cassa da risonanza a tutti i prodotti Jeiko fino ad oggi provati.

 

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: