Huawei P10 e P10 Plus supporteranno Alexa, assistente vocale di Amazon

Huawei P10 doppia fotocamera

Solo fino a qualche anno fa il progetto di Huawei, che puntava a imporsi in un mercato ormai saturo come quello degli smartphone tra i principali produttori del settore, poteva sembrare molto ambizioso e di difficile realizzazione, ma questi ultimi anni sono stati la dimostrazione di come questo colosso cinese stia riuscendo in un’impresa decisamente impressionante che l’ha vista raggiungere risultati molti importanti diventando il terzo produttore di smartphone al mondo.

Il 2016 è stato un altro anno da record con 139 milioni di terminali venduti, ed è anche per questo che in molti aspettano con impazienza di conoscere il prossimo smartphone top di gamma targato Huawei per scoprire se sarà in grado di raccogliere la pesante eredità lasciata dai suoi illustri predecessori riuscendo a fare persino meglio. In attesa della presentazione ufficiale, si torna quindi a parlare dei presunti Huawei P10 e P10 Plus, con nuove rivelazioni che confermano il supporto all’assistente vocale Alexa di Amazon.

Se all’apparenza può essere vista come una novità il fatto che Huawei si affidi ad Amazon per l’assistente vocale del suo prossimo smartphone di punta, in realtà sembra una scelta mirata considerando che proprio Alexa negli ultimi mesi continua ad apparire in un numero sempre crescente di dispositivi di ogni genere, offrendo una esperienza di comunicazione ottima con l’utente.

Per quanto riguarda gli altri elementi, sembra ormai certo che Huawei P10 (sempre ammesso che sarà questo il nome) integrerà due elementi già visti in precedenza. Il primo sarà la doppia fotocamera costruita in collaborazione con Leica Camera, ma tutto sta nel capire se i sensori resteranno gli stessi visti in precedenza oppure se la qualità farà un ulteriore balzo in avanti. Il secondo sarà invece il processore HiSilicon Kirin 960, insieme ad almeno 6GB di RAM. Sul design, invece, non è ancora del tutto chiaro cosa aspettarsi. Se quache indiscrezioni ritiene probabile che Huawei possa andare sul sicuro offrendo un aspetto simile ai modelli P9 e P9 Plus, non mancano le indiscrezioni che ipotizzano, almeno per il modello più grande, che Huawei possa optare per qualcosa di completamente nuovo come un design bezel-less, che elimini del tutto la cornice coprendo la parte frontale esclusivamente con il display. L’unico modo per scoprire la verità è attendere le prossime settimane.

Huawei ha già confermato la propria presenza al Mobile World Congress 2017 con una conferenza che anticiperà l’inizio della manifestazione spagnola, fissato per il 26 febbraio beneficiando quindi dell’interesse suscitato dall’evento. Ebbene, proprio in quell’occasione l’azienda cinese potrebbe decidere di aprire il sipario sui nuovi P10 e P10 Plus, rimandando a marzo o al massimo aprile 2017 la commercializzazione.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: