Facebook Watch si estende oltre i confini statunitensi. E arriva anche in Italia

Le potenzialità dello streaming on-demand per la fruizione di contenuti video originali sono state ampiamente dimostrate negli ultimi anni da colossi del calibro di Netflix e Amazon, che hanno dato vita ad un catalogo di contenuti di qualità che sfruttano non più solo la tv, ma ogni genere di piattaforma compresi smartphone e tablet per consentire al pubblico di accedere in qualsiasi momento al programma o serie preferita.

In linea con la strategia di diversificazione ed espansione in altri settori, di certo un gigante social del calibro di Facebook non poteva restare a guardare. La risposta a queste realtà già consolidate, in realtà, è arrivata l’anno scorso con il debutto negli USA di Facebook Watch, una nuova piattaforma gestita dal colosso dei social network per dare spazio a produzioni originali realizzate insieme a partner selezionati. E adesso proprio Facebook Watch si appresta a debuttare nel resto del mondo, approdando finalmente anche in Italia.

Facebook Watch è quindi una piattaforma di streaming on-demand che consente agli utenti di accedere ad un’ampia selezione di contenuti originali. Dai contenuti sportivi ad approfondimenti, documentari, talk show ma anche vere e proprie serie tv originali, dalla promettente “Sorry for your Loss” alla serie “SKAM Austin”, ispirata ad una web-serie norvegese. Del resto, fino ad ora, gli investimenti destinati da Facebook alla produzione di contenuti è pari a 1 miliardo di dollari. L’accesso è completamente gratuito attraverso l’app disponibile per iOS e Android, ma i contenuti possono essere visualizzati anche su altre piattaforme come Apple TV, Amazon Fire TV, Samsung Smart TV, Oculus TV, Xbox One e Android TV.

Compreso all’interno della piattaforma è un sistema di pubblicità che consente a Facebook di mantenere l’accesso gratuito e al tempo stesso offrire ai produttori di contenuti l’opportunità di generare un profitto. Nel primo anno dal lancio, in USA, sono stati 50 milioni gli utenti che hanno guardato almeno 1 minuto di video su Facebook Watch e il tempo complessivo trascorso dagli utenti a guardare video è cresciuto di 14 volte dal lancio della piattaforma.

L’obiettivo della società è quello di offrire agli utenti un nuovo modo di accedere ai contenuti video, tenendosi al tempo stesso in contatto con i creatori dei contenuti, rendendo più rilevante l’interazione social tra gli utenti.

C’è solo da attendere per scoprire quale sarà l’accoglienza che gli utenti italiani e del resto del mondo riserveranno a Facebook Watch. E soprattutto se la piattaforma, in futuro, riuscirà a giocare un ruolo di primo piano in un mercato come quello delle piattaforme di streaming video.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: