Ottavi di finale Champions League: le squadre favorite

La lunga attesa è finalmente terminata: agosto sarà il mese della Champions League. Anche le competizioni internazionali, infatti, riprenderanno il via e decreteranno il nome del nuovo club campione d’Europa. Il calendario della Champions League è già stato riformulato e l’assenza del Liverpool, eliminato dall’Atletico Madrid agli ottavi di finale, fa ben sperare le compagini rimaste in gara, tra cui Paris Saint-Germain, Lipsia e Tottenham, già qualificate per i quarti. Ci sono diverse big che sognano di arrivare fino in fondo, approfittando anche della nuova formula. Le squadre italiane non fanno eccezione: Juventus, Napoli e Atalanta presentano tre situazioni differenti, ma ognuna di loro ha tutte le carte in regola per andare avanti nel torneo.

La Juventus dovrà disputare la gara di ritorno degli ottavi il 7 agosto, in casa, contro il Lione. Si cerca la rivincita dopo la sconfitta per 1-0 all’andata. Cristiano Ronaldo deve sfoggiare la forma migliore e ripetere la performance che l’anno scorso permise la rimonta della Juve ai danni dell’Atletico Madrid. Tutto il mondo è curioso di capire cosa può ancora dare CR7 sui grandi palcoscenici, mentre la panchina di Maurizio Sarri traballa nonostante la vittoria dello scudetto. I francesi hanno interrotto il campionato parecchi mesi fa, quindi dovrebbero risultare svantaggiati sul piano fisico.

Più difficile, comunque, la sfida che attende il Napoli l’8 agosto. Il Barcellona ha commesso troppi passi falsi nella Liga, lasciando il titolo nazionale al Real Madrid. Oggi la formazione catalana è apparentemente distaccata dal proprio allenatore. Al San Paolo, nel match d’andata degli ottavi contro gli azzurri, il risultato è stato di 1-1 con reti di Mertens e Griezmann e gli ospiti hanno perso Vidal nel finale per espulsione. Il rischio di essere eliminati c’è tutto. Gli azzurri, che stavano volando sulle ali dell’entusiasmo dopo la vittoria della Coppa Italia, hanno perso però un po’ di smalto nelle ultime uscite e potrebbero anche non riuscire ad approfittare della crisi blaugrana.

Paradossalmente, il Real Madrid campione di Spagna è messo peggio del Barcellona, in quanto ha perso in casa contro il Manchester City nella gara di andata degli ottavi. Gli inglesi sono reduci da una stagione a tratti deludente e la Champions potrebbe essere vista come l’ultima spiaggia per consegnare un futuro immediato a Pep Guardiola, corteggiato dai migliori club del mondo. Manchester City-Real Madrid si giocherà in contemporanea con Juventus-Lione, mentre l’ultimo match degli ottavi di finale, che si disputerà parallelamente a Barcellona-Napoli, sarà quella tra Bayern Monaco e Chelsea.

I tedeschi hanno conquistato la Bundesliga non senza difficoltà, realizzando 100 goal tondi tondi. All’andata degli ottavi di Champions il Bayern ha vinto per 0-3 in casa del Chelsea. Si tratta indubbiamente del confronto europeo più scontato tra le partite in calendario. La rimonta degli inglesi appare improbabile, senza contare che il Bayern giocherà tra le mura amiche. Questa fase finale della massima competizione europea, in ogni caso, si preannuncia interessante anche perché metterà così di fronte realtà calcistiche molto diverse, non troppo distanti sotto all’aspetto tecnico. Le squadre favorite non mancano e le quote sulla Champions League premiano le squadre con maggiore tradizione in ambito internazionale. La formula delle gare secche e il calendario fitto che entreranno in gioco successivamente, però, potrebbero sempre ribaltare i pronostici, magari proprio a favore di una delle squadre italiane…

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: