Pressoterapia: a cosa serve e quali sono i suoi benefici

Sono ormai moltissime le persone che si affidano alla pressoterapia per risolvere i problemi di ritenzione idrica o trovare trattamenti efficaci per combattere la tanto odiata cellulite.

La pressoterapia si è diffusa nel nostro Bel Paese, inizialmente nel campo estetico e poi in quello medico, perché grazie ai componenti di cui è composto il macchinario aiuta a contrastare diverse patologie.

Ma cos’è in realtà la pressoterapia?

Con il termine pressoterapia si indica un trattamento estetico e medico che ha come finalità quella di migliorare il sistema linfatico e circolatorio. Consiste in una serie di pressioni esterne che vanno a toccare alcuni punti specifici come gli arti superiori, inferiori e l’addome.

Ci sono diversi applicatori che si possono indossare: i bracciali per le braccia, gambali per gli arti inferiori e una fascia per l’addome. Mediante una sequenza precisa e lineare, questi applicatori vengono gonfiati progressivamente, mentre i vari livelli di pressione sono regolati attraverso una centralina. In altri termini il macchinario opera come un massaggio.

A cosa serve la pressoterapia?

La finalità della pressoterapia è migliorare il sistema linfatico portando alla normalità il circolo venoso. Ecco perché questa tecnica è abbastanza utilizzata in quest’ambito. Ovviamente i movimenti che vengono eseguiti per mezzo del macchinario seguono la normale circolazione dell’organismo.

Quali sono dunque i benefici che la pressoterapia apporta?

Nonostante questa tecnica possa essere impiegata in diversi settori, tuttavia molte persone ricorrono alla pressoterapia per fini puramente estetici. Fra i principali benefici che si possono ottenere troviamo:

  • miglioramento del sistema linfatico e circolatorio;
  • riscontro positivo per gli obesi;
  • maggiore tonicità alla pelle;
  • soluzione di vari inestetismi dovuti alla cellulite.

Utilizzando questa tecnica, i miglioramenti si potranno intravedere dopo pochissimo tempo sia per quel che concerne la circolazione e sia per quanto riguarda la linfa. Infatti, in quest’ultimo caso gli accumuli adiposi tendono via via ad essere eliminati grazie alla pressione che viene esercitata.

Ma chi può ricorrere alla pressoterapia?

Chiunque può beneficiare di questa tecnica, in particolar modo coloro che vogliono eliminare la cellulite, perdere i chili di troppo, oppure può essere applicata anche in campo medico come scritto in precedenza.

Ecco qui di seguito alcune patologie che possono beneficiare di tale trattamento:

  • sensazione di gambe pesanti;
  • edema venoso;
  • drenaggi;
  • esigenza di lunghi periodi a letto;
  • trattamento di varie tipologie di ematoma;
  • linfoedema o lipoedema.

La pressoterapia non è assolutamente consigliata per le donne incinte, per coloro che soffrono di insufficienza venosa o cardiaca, chi soffre di trombosi o è colpito da occlusione venosa o arteriosa.

Questa tecnica si è ormai diffusa in ogni angolo del mondo, e i trattamenti grazie all’innovazione tecnologica diventano sempre più efficaci. Naturalmente per poter acquistare un buon macchinario pressoterapia bisogna rivolgersi alla giusta azienda con comprovata esperienza alle spalle. Solo così i risultati saranno duraturi ed efficaci e la clientela d’altro canto rimarrà più che soddisfatta.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: