Mangiarsi le unghie, rafforza il sistema immunitario

mangiare_unghie

Se il vostro stile di vita vi porta a cercare sempre il lato positivo delle cose allora, potrete tranquillamente continuare a mordicchiare le unghie senza poi tanti sensi di colpa. E dopo aver visto che i bambini che si succhiano il pollice sono meno esposti alle allergie, lo stesso risultato si ha con un’altra brutta abitudine: mangiare le unghie.

La spiegazione sembra facile, ossia che pollice in bocca ma anche le unghie in età adulta mordicchiate ripetutamente riescano a rafforzare il sistema immunitario. Non è però ancora chiaro se si tratta solo di una casualità sul campione analizzato.

I risultati, come detto già in un altro nostro articolo, arrivano da una ricerca condotta da un team dell’Università di Otago, in Nuova Zelanda, che ha seguito 1037 persone nate tra il 1972 e il 1973 nell’arco di un periodo di vita di 32 anni, attraverso una serie di test che hanno permesso di ottenere questi dati decisamente interessanti.

I ricercatori hanno rivelato, innanzitutto, di aver chiesto ai genitori se i loro figli avevano da piccoli abitudini come quella di succhiarsi il pollice o mangiarsi le unghie in diversi momenti della vita ed in particolare a 5, 7, 9 e 11 anni, e in seguito hanno sottoposto i ragazzi ai tradizionali test per le allergie a 13 anni e 32 anni. I risultati ottenuti hanno permesso di scoprire che le persone con abitudini come quelle appena citate avevano meno probabilità di essere esposti ad allergie nel corso della loro vita.

Nello specifico i risultati pubblicati sulla rivista Pediatrics, hanno confermato che i ragazzi di 13 anni che da piccoli si succhiavano il pollice, nel 38% dei casi erano meno sensibili agli allergeni, contro il 49% di chi invece non mostrava questa abitudine. Il dato in questione, inoltre, scende al 31% nel caso di bambini abituati a mettere il dito in bocca e mangiare le unghie. Considerando questi dati, i ricercatori ritengono che la motivazione di ciò sarebbe da trovare nel fatto che abitudini come succhiarsi il pollice e mangiarsi le unghie, andrebbero ad esporre i bambini ai germi già da un’età molto giovane, permettendo al loro sistema immunitario di adattarsi meglio, cambiando le proprie funzioni e riuscendo quindi a proteggere le persone dagli allergeni nell’arco della loro vita.

Questa ricerca sarebbe quindi in linea con la cosiddetta “teoria dell’igiene”, secondo la quale l’esposizione a germi e sporcizia sin da piccoli consentirebbe di creare un sistema immunitario più forte offrendo quindi una maggiore protezione dalle allergie, ma l’importante, secondo gli esperti, è che queste cattive abitudini, soprattutto nei bambini, non vengano incoraggiate.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: