LG G6: cosa sappiamo del nuovo smartphone top di gamma coreano

Il 2017 per alcuni dei principali produttori di smartphone sarà un anno piuttosto importante e impegnativo, essendo l’anno in cui vedrà la luce l’iPhone di Apple che celebrerà il decimo anniversario dalla commercializzazione del primo melafonino, ma sarà anche l’anno in cui Samsung lancerà il suo prossimo smartphone di punta (Galaxy S8), il primo dopo la debacle vissuta con il Galaxy Note 7, ma vedremo anche i nuovi prodotti del colosso cinese Huawei e del ritorno del brand Nokia sul mercato.

Un anno importante sarà anche per LG Electronics il produttore coreano che arriva da un 2016 tutt’altro che positivo causato dallo scarso successo ottenuto dal G5, che per il suo design modulare non ha convinto i consumatori traducendosi in perdite sostanziose per LG, che adesso ha il compito di riprendersi e lo farà il prossimo 26 febbraio mostrando finalmente al pubblico l’atteso LG G6. Ma cosa sappiamo effettivamente del nuovo terminale che si propone come il nuovo prodotto di punta del produttore coreano?

Di indiscrezioni e dettagli che con il trascorrere del tempo si sono trasformati in certezze, ne abbiamo molti, ma in vista della presentazione ufficiale continuano ad aggiungersene molti altri. In questi giorni è trapelata la foto di una slide catturata durante il CES 2017 di Las Vegas, che mostra alcune delle caratteristiche presenti nel dispositivo. Il dettaglio più importante riguarda il processore. LG G6, secondo queste informazioni, sarà alimentato dal Qualcomm Snapdragon 821, confermando quindi l’assenza dello Snapdragon 835. La motivazione è da trovare in un accordo siglato da Samsung e Qualcomm, che vedrà il Galaxy S8 diventare il primo smartphone ad integrare il nuovo chip di punta della Qualcomm, costringendo quindi gli altri produttori a farne a meno per i primi mesi di disponibilità.

Altri dettagli confermano la certificazione IP68 che rende lo smartphone impermeabile, il supporto alla tecnologia Quad DAC che migliorerà la qualità generale dell’audio e il sensore di impronte digitali nella parte posteriore. L’ultimo dettaglio conferma invece un display da 5.7 pollici con tecnologia Full Vision, che riduce le dimensioni delle cornici lasciando maggiore spazio al display che ricoprirà quasi interamente il pannello frontale.

Per il resto, gli altri dettagli trapelati in precedenza hanno già confermato la presenza di Android 7.1 Nougat che offrirà l’integrazione con Google Assistant, la doppia fotocamera posteriore per realizzare scatti di grande qualità e ovviamente dettagli come la porta USB Type-C e il sensore per la scansione dell’iride che andranno a completare la dotazione del nuovo terminale. Per conoscere tutti i dettagli, però, è necessario attendere la conferenza ufficiale di LG prevista per il 26 febbraio, in occasione del MWC 2017 che si terrà a Barcellona.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: