Urban Crossover: Toyota Aygo X

L’Aygo che conoscevamo non c’è più. Nata dalla collaborazione tra Toyota e l’allora gruppo PSA, dopo l’annuncio della rinuncia di quest’ultimo (oggi Stellantis) di continuare a produrre una utilitaria dalle dimensioni ridotte, ha trovato una nuova vita con il progetto tutto Made in Japan “Aygo X“.  Viene ancora prodotto nello stabilimento di Kolín in Repubblica Ceca, nello stesso dove si costruivano i tre modelli precedenti  (di fatto prodotti  con pochissime differenze costruttive). Oggi viene costruita nella medesima catena di montaggio della sorella maggiore Yaris. Il nuovo modello si basa proprio sulla piattaforma Yaris ed è crescita – anche se di poco – nelle sue misure. Ha ora un suo carattere distintivo,  Un Urban Crossover. Non un SUV ( senza esserlo di fatto). Non un clone pretenzioso, di modelli più grandi,  ma anzi una nuova specie di auto con carattere ben definito. Auto piccola, ma alta, comoda e spaziosa, ma non ingombrante, sbarazzina quanto basta.

È cresciuta la Aygo, ora la “X” è più lunga di  24 cm, più larga di 12,5 cm e più alta di 5 cm  Aumenta il passo  di 9 cm. Tuttavia, non è più abitabile, più o meno è sugli stessi livelli della versione precedente. Aumenta perà la sicurezza passiva e, i centimetri guadagnati vanno a tutto vantaggio del bagagliaio. Aumenta l’altezza da terra, e si aggiungono – a livello estetico – i passaruota in plastica (utili in città e manovra). Ora i cerchi sono da 17”

Misure totali: Lungh. 370 cm – Larghezza: 174 cm, Altezza: 153 cm, Passo: 243 cm.

Motore:

Un classico, che si conferma:  3 cilindri benzina 1.0 con 72 CV e una coppia di 93 Nm, auto da  città  o scampagnate fuori-porta, non davvero adatta a lunghe percorrenze. I consumi però si attestano su livelli piuttosto contenuti. Basse anche le emissioni di CO2 contenute: da 107 a 110 g/km di CO2. Come optional viene offerta una nuova trasmissione CVT.

Allestimenti e contenuti Toyota Aygo X

Il nuovo urban crossover Toyota potrà essere riservato sul sito www.toyota.it in pochi semplici passi: il cliente potrà scegliere la versione e il colore preferito versando un deposito di 100€ e ottenere così dei vantaggi esclusivi. Sono 3 gli allestimenti attualmente disponibili:

Trend, Lounge e Limited in entrambe le versioni berlina e “air” con tetto in tela apribile elettricamente.

L’allestimento Trend offre di serie cerchi in lega da 17”, climatizzatore automatico, Toyota Safety Sense di ultima generazione, sistema multimediale con schermo da 8”, connettività Apple Carplay e Android auto e vetri posteriori oscurati, avviso  mantenimento della corsia, cruise control, touchscreen da 7”, finestrini posteriori oscurati.

La Lounge aggiunge i cerchi in lega da 18”, i fari Full-LED e il nuovo sistema multimediale Toyota Smart Connect con schermo da 9”, navigazione cloud-based e integrazione smartphone wireless.

La Limited, Disponibile solo per i primi mesi di vendita e in numero limitato, non passa inosservata con l’esclusiva combinazione della vernice Cardamom Green e dettagli, esterni e interni, Mandarina Orange, e cerchi in lega da 18” nero opaco. All’interno troviamo invece i sedili riscaldabili in pelle e tessuto con design esclusivo. Optional: Fari Full LED; Sistema multimediale Toyota Smart Connect

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: