BMW Serie 8 Coupè in arrivo nel 2018 [ + GALLERIA]

La BMW Serie 8 Concept è stato molto più che un un concept, un qualcosa che anticipava un prodotto non ancora definito nel dettaglio. A Maggio, a Villa D’Este c’era stata la presentazione, in un contesto unico – da sempre – cornice ad eventi che rimangono nel tempo. A distanza di 19 anni un’altra serie 8 coupè arriva nelle nostre strade e il Bel Paese è stato il luogo del suo Battesimo.

BMW Serie 8 Coupé rappresenta l’interpretazione di una vettura ad altissime prestazioni. È una auto sportiva di classe che presenta, come nessun’altra, dinamiche pure e lusso moderno. Per me, è puro fascino automobilistico” ha dichiarato con orgoglio Adrian van Hooydonk, Senior Vice President BMW Group Design.

La serie 8 coupè è un altro esempio, di quel “concetto” ormai maturato tra i costruttori d’auto che  si ispira, verso una ricerca di elementi storici da riproporre in chiave moderna, attualizzando tecnica, stile e contenuti, ma riprendendo forme e design che ripetono con orgoglio un certa idea.

La serie 8 avrà il compito – in tutte le sue declinazioni che arriveranno nel tempo – di sostituire  la serie 6. Quest’ultima non scomparirà ma perderà il ruolo di Top Coupè della Gamma. Manterrà la configurazione più classica di Gran Turismo Hatchback.

Nella nuova serie 8 invece, saranno presenti  tre varianti: una coupé a due porte, una Gran Coupé a quattro porte e un cabriolet, che arriveranno nel corso del 2018 e 2019.  La prima di queste, la nuova coupé della serie 8,   arriverà ad inizio anno con il suo stile affascinante e moderno.  Pochi dettagli – rispetto a quanto precedentemente mostrato avranno delle varianti, su quanto verrà posto in produzione. La carrozzeria esterna sarà quella nota. Anche quei sottili fari rimarranno. Si tratta di unità laser che incorporano una nuova presa esagonale sulle caratteristici luci di marcia a doppio anello della BMW.

L’esterno annuncia il ritorno di una parte della muscolosità che la BMW aveva in parte rimosso dai modelli recenti, più stilosi e filanti. Oggi vi è un ritorno a ad una vera aggressività che comprende un frontale sportivo e basso, il lungo cofano motore interagisce con la linea fluida del tetto, conferendo dinamismo alle fiancate della vettura. La silhouette si estende bassa e potente fino all’estrattore posteriore che comprende i generosi scarichi, più scenici che funzionali, ma che ormai rientrano nello stile delle auto moderne.  Ad accentuarne ancor più il carattere sportivo, i cerchi da 21” (forse opzionali).

ARIA:  La Calandra non ha la sola funzione di permettere l’arrivo dell’aria al radiatore, ma è, grazie ad un disegno ricercatissimo,  un deflettore aerodinamico. I flussi d’aria sono  realmente un elemento  distintivo di questo modello. C’è una vera e propria ricerca di una  identità aerodinamica del modello. Ci sono nuove prese d’aria nel parafango, con un’uscita considerevole subito dietro le ruote anteriori e flussi che si muovono per ridurre la resistenza all’avanzamento e al contempo migliorare la stabilità. Le superfici (senza alettoni) diventano esse stesse elementi nuovi e distintivi, funzionali ed estetici.

MOTORI: Non sappiamo esattamente cosa ci sarà sotto il cofano della Serie 8, ma il modello di serie arriverà quasi sicuramente con versioni di motori a 6 e 8  cilindri con varianti da 3 litri e 6 litri turbo. La trazione sarà posteriore o integrale xDrive.  Sarà possibile -a breve – una variante ibrida con sistema elettrico a 48 volt. Come tutti i nuovi modelli basati sull’architettura CLAR, la Serie 8 è progettata per accogliere n pacchetto per una versione ibrida plug-in, che dovrebbe aggiungere circa 111 CV . Questa variante però non  sarà disponibile nell’immediato, ma solo a seguito di un’approfondita indagine dell’accoglienza del modello da parte del Mercato (un fattore domanda/offerta).

INTERNI: L’idea di dinamicità e delle linee tese si esprimono anche nel design degli interni e della plancia. I sedili sono di conformazione snella, con la struttura in fibra di carbonio e il rivestimento in pelle pregiata che li rendono il luogo perfetto per sedersi. Il contrasto tra l’alluminio e la pelle scura sulle superfici di contatto enfatizza il carattere sportivo, ma sempre con un occhio di riguardo allo stile e al lusso.

Il cockpit  mostra un quadro strumenti digitale, un volante squadrato, e pelle bicolore  con cuciture a contrasto. L’auto debutta con il comando iDrive sulla plancia,  di nuova generazione. nuova la logica di funzionamento. Il  controller rotante è realizzato in vetro Swarovski con finitura al quarzo affumicato. Che Chic!

 

 

[embedyt] https://www.youtube.com/watch?v=wEXvBT6k9KI[/embedyt]

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: