Nuovo Crossover a trazione elettrica, per Volkswagen. Il Debutto a Shanghai

Che il futuro della mobilità stia indirizzandosi verso l’elettricità è chiaro a tutti. La necessità di nuove fonti energetiche che coniugano l’esigenza di un minor inquinamento e costi di gestione inferiori sta facendo nascere, negli ultimi anni sempre nuove vetture, proposte a trazione mista o solamente elettrica.

Recentemente Volkswagen ha presentato la e-Up, la piccola del Marchio adatta alla mobilità urbana sostenibile e a basso impatto ambientale. La stessa vettura è stata fornita alla Polizia ma anche alle Guardie Svizzere nella Città del Vaticano.

Volkswagen che già ha presentato diversi veicoli elettrici, molti prototipi, stavolta ha coniugato la moda Crossover, con l’elettrificazione della propulsione. E’ andata però oltre. L0 scorso anno aveva stupito tutti con la sua nuova “ID  – Intelligent Drive” che non era solo un nome, ma identificava un progetto. A Parigi nel 2016 c’era questa auto di categoria media che proponeva in chiave molto innovativa la guida autonoma e la propulsione ibrida. L’ambizione in casa Volkswagen è avvicinarsi per gradi a concetti paralleli o d’integrazione dei motori termici con quelli elettrici.

Al Salone di Pechino, dello scorso anno, – esattamente un anno fa – è apparsa la T-Prime Concept GTE, un SUV che anticipa concetti di trazione mista, unendo al propulsore a benzina 2.0 litri TSI da 252 cavalli, quello elettrico di 136 cavalli.

Siamo all’oggi, a Shanghai, (19 – 29 Aprile 2017)  dove viene presentata un’altra novità esclusivamente elettrica. Si tratta di un Crossover dalle linee filanti che unisce la versatilità del Crossover ad un’inedita conformazione strutturale ed estetica. In più ci sono la trazione integrale di nuova concezione e la guida autonoma.

Di autonomia si parla anche in ordine alla percorribilità con un pieno di elettricità, grazie ai nuovi accumulatori, più leggeri. Le percorrenze si attestano a limiti simili a quelli delle attuali automobili a benzina rendendola – di fatto –  adatta ai lunghi viaggi.

Recentemente anche  I.D. BUZZ: a Ginevra lo scorso 6 Marzo abbiamo potuto vedere la replica del famoso Van in veste moderna ed elettrica e con guida autonoma. Oggi la casa di Wolfsburg ha creato erede elettrico e a guida autonoma, presentato sotto forma di concept con il nome I.D. Buzz – dove “Buzz”, in inglese, si riferisce tanto al ronzio tipico del motore elettrico. Un prototipo moderno efficiente e funzionale, intriso di comandi touch e di nuova concezione. Un bell’esempio di “futuribilità”.

Questo Nuovo Crossover elettrico è si una concept-car, ma racchiude tutte quelle funzioni che saranno a breverealtà per le auto di tutti i giorni. Potrà, ad esempio,  anche viaggiare in maniera totalmente autonoma: basta un leggero tocco sul volante per attivare questa modalità. Il volante si ritrae elettricamente nella plancia, dove forma un elemento unico con gli schermi e i comandi, che sono stati implementati per essere totalmente digitali.

Il veicolo elettrico riconosce l’ambiente circostante e gli altri utenti della strada grazie a scanner laser, sensori a ultrasuoni, radar e telecamere. La Volkswagen si è posta l’obiettivo chiaro e ben definito di far evolvere entro la metà del prossimo decennio i veicoli elettrici dallo stato di una start-up di nicchia, a modelli prodotti in massa su scala mondiale. La concept car che debutterà a Shanghai anticipa la varietà della futura gamma elettrica della Volkswagen nel 2020.

 

 

 

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: