Nuova Opel Astra, tante novità, contenuti e ricercatezza

Le nuove generazioni della Opel Astra e la versione station “Sports Tourer” si pongono al vertice del segmento per emissioni ed efficienza alla guida. Negli anni,l’Astra è diventata un punto di riferimento per la categoria delle Medie-compatte e Opel  ha continuato  a perseguire questa strategia con i nuovi propulsori, che puntano e realizzano consumi ridottissimi e al contempo  (oltre al risparmio economico) bassissime emissioni di CO2. Le emissioni, in queste nuove versioni (secondo le motorizzazioni) sono state ridotte anche  del 21% rispetto alla generazione precedente.

Grazie alla sua leggerezza (200 kg in meno del modello precedente) e alle tecnologie di vertice provenienti da segmenti superiori, l’Astra è diventata un punto di riferimento per la categoria. Nuovi i motori sia benzina che diesel, molto efficienti e leggeri. Le unità tre cilindri da 1.2 e 1.4 litri generano livelli di potenza da 77 kW (105 CV) a 107 kW (145 CV), rendendo l’Astra 5 porte e Sports Tourer delle vere specialiste del risparmio di carburante e delle emissioni di CO(consumi di carburante nel ciclo NEDC1: ciclo urbano 6,1-4,5 l/100 km, ciclo extraurbano 4,0-3,1 l/100 km, ciclo misto 4,8-3,6 l/100 km, emissioni di CO2 pari a 115-96 g/km; consumi nel ciclo WLTP2: ciclo misto 5,9-4,4, emissioni di CO2 pari a 139-117 g/km; dati preliminari). Il contralbero nel monoblocco dei motori tre cilindri riduce fortemente le vibrazioni.  il motore turbodiesel 1.5 da 105 e 122 cavalli4, con cambio manuale oppure automatico a 9 rapporti, progettato per ottimizzare ulteriormente il consumo di carburante. I propulsori di ingresso montano di serie il cambio manuale a sei rapporti. In opzione è disponibile una fluida trasmissione automatica a nove velocità.

Aerodinamica: Il lavoro svolto  nella galleria del vento ha contribuito a ridurre i consumi di carburante e le emissioni di CO2. Con un Cx pari a 0,25, la Sports Tourer è una delle station wagon con il coefficiente di resistenza aerodinamica più basso nel mondo, mentre la versione 5 porte si pone al vertice della categoria delle vetture due volumi con un Cx di 0,26.

Numerose le tecnologie all’avanguardia per la riduzione delle emissioni, a partire dal Filtro Antiparticolato per i motori benzina e il sistema di Riduzione Selettiva Catalitica che permettono a tutti i motori di rispettare le nuove normative Euro 6d in vigore dal 2021.

L’Opel Astra, oltre a distinguersi per l’aereodinamica e la tecnologia dei motori, vanta anche numerose tecnologie di ultima generazione, come la nuova telecamera anteriore e posteriore, più piccola ma più potente, il tachimetro digitale e l’infotainment Multimedia Navi Pro con schermo touch da 8”. Nuova Opel Astra offre inoltre sistemi di assistenza alla guida all’avanguardia, tra cui i fari anteriori intelligenti a matrice di LED IntelliLux , il cruise control attivo, l’indicatore della distanza di sicurezza, la frenata automatica d’emergenza e il sistema di mantenimento della corsia di marcia.

  1. Emissioni ridotte del 21%
  2. Astra Sports Tourer con Cx pari a 0,25
  3. Motori benzina da 110 e 145 cavalli
  4. Turbodiesel 1.5 da 105 e 122 cavalli
  5. Fari IntelliLux a matrice di LED

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: