Nuova Fiat 500 elettrica, arriva anche la Hatchback

Per il suo debutto, la nuovissima Fiat 500, ora elettrica al 100%, aveva scelto di mostrarsi a Centro di Milano  solo nella sua versione cabriolet. Sono  ormai maturi i tempi, dopo il Lockdown che ne ha ritardato il debutto, e così da pochi giorni è stata mostrata la versione “berlina” o Hatchback, come va di moda chiamarle ora, della bellissima vettura, che però a quanto pare potremmo vedere nelle nostre strade solo nella versione elettrica.

Non era cosa scontata, main parte prevedibile,  la nuova Fiat 500 è davvero un’auto completamente diversa e che non ha praticamente nulla in comune con la precedete (che resta comunque in listino)  generazione. Parte da una nuova piattaforma concepita proprio per la trazione elettrica.Una rivoluzione che non è priva di inconvenienti, poiché le prime auto – seppure in configurazione cabriolet – partivano da un prezzo base molto elevato – anche se full optional.

con la nuova versione di cui parliamo oggi – la berlina – il prezzo totale si abbassa di circa 4000 euro. (senza  tener conto deglIecoincentivi) . Un prezzo comunque alto che al momento potrà essere affrontato da società ed Enti che si avvicineranno a tale tipo di trazione, anche per “scaricare” costi e poter accedere ad aree precluse alle auto normali.

Una batteria già notevole

La capacità dell’accumulatore rimane effettivamente fissata qui a 42 kWh, che è sufficiente per rivendicare 320 km di autonomia sul ciclo WLTP. L’edizione di lancio, si chiama “La Prima”, include anche una Easy Wallbox per accelerare la ricarica a casa, oltre a un cavo Mode 3 per sfruttare fino a 11 kW di potenza sulla rete pubblica . Per quanto riguarda il motore elettrico da 118 CV di questa piccola trazione, promettono prestazioni già apprezzabili, con uno 0-100 km / h in meno di 9 s. 

Molto lontana dai prezzi delle versioni a combustione, la 500 benzina e Gpl  1.0 Mild-Hybrid 70 CV, 1.2 benzina 69 CV con versione GPL e trasmissione manuale o automatica. La precedente versione dicevamo, prosegue la sua carriera in parallelo alla vettura total Hybrid. Appartengono  a due categorie completamente differenti, così come differente sarà chi le utilizzerà.

Solo tre porte

Con il ritorno di un portellone posteriore, questa versione “berlina” promette anche di essere più pratica di quella cabriolet. L’isolamento acustico  anche, è decisamente  migliore rispetto alla versione con il tetto in  tela, mentre è prevista la possibilità di avere un tetto in vetro apribile panoramico. Buona la capacità del bagagliaio, malgrado la nuova configurazione e le batterie presenti alla base di tutto il pianale (bagagliaio compreso).  Tornando alla tanta tecnologia presente su questo nuovo modello, non possiamo non menzionare la sua tecnologia integrata, La Nuova 500 «la Prima» sarà la prima city car ad avere il secondo livello di guida autonoma. Riuscirà ad accelerare, frenare, mantenere la carreggiata, leggere i segnali stradali e segnalare i limiti di velocità in totale autonomia. Inoltre, grazie agli innovativi sensori di parcheggio 360° “Drone View”, sarà capace di tenere tutto sotto controllo garantendo la massima sicurezza in strada.

Sicurezza Attiva

La Nuova 500 «la Prima» sarà equipaggiata di sensori ad ultrasuoni capaci di rilevare la presenza di altri veicoli negli angoli ciechi. Quando la  velocità sarà compresa tra i 15 km/h e i 140 km/h, l’auto avviserà se un veicolo passa in un angolo cieco laterale o posteriore, con un segnale acustico e un segnale luminoso sullo specchietto. Ad una velocità superiore ai 60km/h il sistema di controllo della linea di carreggiata della Nuova 500 «la Prima», si terrà al centro della strada autonomamente, rendendo gli spostamenti più sicuri e confortevoli.

La Nuova 500 «la Prima» aiuterà il conducente a non addormentarsi accidentalmente mentre è al volante. Il sistema sarà in grado di riconoscere i segni di stanchezza monitorando i movimenti laterali del veicolo e consiglierà al conducente di prendere una pausa quando necessaria. Il conducente verrà allertato attraverso un segnale acustico ed uno visivo sulla strumentazione di bordo.

La telecamera posteriore, ad altissima definizione, mostrerà tutto ciò che si trova dietro la vettura attraverso il moderno sistema di infotainment Cinerama. Oltre all’immagine ci sono delle innovative griglie dinamiche che  mostrano la proiezione delle  manovre in retromarcia e la distanza che separa da un eventuale ostacolo.

Ad una andatura inferiore ai 130 km/h, la Nuova 500 «la Prima» è in grado di frenare automaticamente, evitando eventuali ostacoli lungo il tragitto. Un segnale acustico ed una spia luminosa, che apparirà sulla strumentazione di bordo, allerteranno il conducente. Se il pilota non risponderà ai segnali frenando, il sistema fermerà autonomamente l’auto, aiutando l’autista ad evitare gli ostacoli.

In caso di emergenza e di contestuale attivazione degli airbag, un sistema di bordo inoltrerà automaticamente una chiamata al numero di emergenza 112. Istantaneamente verranno trasmesse anche le coordinate per raggiungere l’auto e lo stato del veicolo per permettere un intervento più rapido. Inoltre, un pulsante SOS, posto di fronte allo specchietto retrovisore interno, potrà essere utilizzato per qualunque altro tipo di emergenza.

il touchscreen da 10,25 pollici, del sistema infotainment insieme alla  strumentazione digitale di serie sono garanzia di immagini sempre nitide e ben visibili. L’Ultra-fast Bluetooth è in grado di connettersi ai tuoi dispositivi in meno di 5 secondi una volta entrati in auto. L’interfaccia del sistema di infotainment sarà come quella di uno smartphone: facile da personalizzare e semplicissima da utilizzare. Infine, il vano dedicato alla ricarica wireless dello smartphone, sarà sempre connessa

In attesa dell’effettiva apertura degli ordini e delle date di consegna ancora alquanto incerte, le prenotazioni  sono già possibili online. 

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: