Gruppo FCA, richiamo per la fiat 500

500

E’ di pochi giorni fa la notizia della comunicazione della Fiat relativo al richiamo di circa  16.193 vetture Fiat 500 prodotti dal 2012 al 2016 con cambio manuale.

Si tratta a dire il vero di una vera e propria comunicazione che consiglia e invita i possessori di tali modelli a recarsi presso una autofficina Fiat. Si sottolinea che è un invito  volontario, dato che non sono stati segnalati feriti o incidenti correlati al difetto.

Il richiamo si riferisce al sistema di rilascio della frizione: FCA comunica che una sua inchiesta interna ha accertato che la corsa della frizione può “superare i parametri di progettazione” al punto che i particolari interessati possono danneggiarsi, con conseguente difficoltà nel cambio di marcia e anche l’interruzione della propulsione, con conseguente arresto non voluto della vettura.

frizione 500

Questa particolare caratteristica non riguarda invece la medesima vettura equipaggiata con altri propulsori e frizioni. Le vetture con il motore nella versione 500 Turbo e le Abarth, non sono interessate al richiamo. L’adeguamento del sistema d’informazione in caso di rilievo di problematiche relative all’automezzo è sempre più auspicabile. Dovrebbe prevedere parametri ben definiti e forme di comunicazione moderne e veloci. Attualmente non c’è nei contratti sottoscritti dagli acquirenti, ne è prevista una normativa, nella maggior parte delle Case Automobilistiche,che regoli il poter affrontare tali problematiche. La serietà dimostrate da molte avviene normalmente con lettera raccomandata o con telefonate delegate al Concessionario che ha effettuato la vendita. E’ auspicabile che i sistemi infotainment presenti sulle moderne autovetture possano presto dialogare e prevedere oltre alle richieste di soccorso, informazioni sulla manutenzione del veicolo e controllo parametri di sicurezza a distanza. Anche questo è un modo per mostrare i segni di una evoluzione tecnica possibile.

Riguardo alla 500, l’intervento, consiste in un sistema di rilascio modificato, che include un “limitatore” di corsa, e un diverso interruttore collegato al pedale della frizione, usato per disinserire il cruise control qualora si agisca sul pedale stesso.

wrangler

Anche per altri modelli del gruppo FCA:  Jeep Wrangler c’è un problema sullo sterzo, nulla di grave, ma il pezzo andrebbe sostituito, perchè se si utilizza il mezzo in particolari condizioni, agenti atmosferici e sporcizia in genere potrebbero compromettere il funzionamento dell’air-bag o addirittura, al contrario attivarlo. E’ un semplice cavo di quelli piatti da sostituire con un nuovo tipo chiuso ermeticamente, più un nuovo guscio con guarnizione sul piantone dello sterzo.  Il richiamo interessa le Jeep Wrangler prodotte dal 2007 al 2010.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: