Ricetta della Pizza dolce di Pasqua – Torta di #Pasqua

Questa ricetta fa parte della tradizione della mia famiglia da sempre e non può mancare sulla tavola il giorno di Pasqua sia a colazione che a pranzo. Il bello di questa torta sta nel non essere eccessivamente dolce e così si abbina benissimo sia con il cioccolato delle uova che con uova e salame per chi predilige la colazione salata pasquale.

La torta di Pasqua ha bisogno di una particolare lievitazione e così vi consigliamo di farla qualche giorno prima. Per farla conservare bene basterà poi chiuderla in un sacchetto per alimenti. Riconoscerete ad ogni morso il retrogusto della cannella e dell’Archermes. Vediamo come prepararla con il Bimby, ma basterà un normale mixer per poterla realizzare anche senza.

Torta per la colazione pasquale

Ingredienti:

– 700 gr farina

– 40 gr lievito di birra

– 3 uova grandi o 4 medie

– 80 gr olio

– 100 gr burro

– 1 arancio

– 1 limone

– 100 gr Alchermes

– 10 gr cannella in polvere

– 1 bustina vanillina

– 300 gr zucchero

– 100 gr latte

Mettete nel boccale lo zucchero e la scorza degli agrumi. Tritare 10” vel 10. aggiungere le uova, il succo dell’arancio e del limone e mescolare per 20” a velocità 6. Togliere il composto dal boccale e mettere da parte. Senza lavare il boccale procedere con il latte, il lievito di birra e il burro per 2 minuti e 1/2 a 37° velocità 2. (senza il bimbi mettere su fiamma bassa per scaldare il latte, togliere e aggiungere il lievito e mescolare continuamente aggiungete il burro meglio se già fuso). Aggiungere 300 gr di farina e continuare a impastare per 1′ e 1/2 velocità Spiga (potete impastare anche a mano).

Lasciando nel boccale, far lievitare per 15 minuti. aggiungiamo poi il primo composto ottenuto precedentemente e aggiungiamo anche l’olio, l’Alchermes, la cannella, la vanillina e la farina rimasta e mescolare a velocità 5 finchè il composto non si amalgama e poi 3′ velocità spiga (impastare a mano senza il Bimby).

Lasciamo nuovamente lievitare, questa volta per 30′ sempre senza togliere dal boccale. Mettiamo poi il composto negli stampi (con queste dosi ne vengono due medie o una grande e una piccola) che dovrà raddoppiare il suo volume. Mettere poi in forno già caldo a 170° e cuocere per 30 minuti.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: