fbpx

I dolci home-made più amati dai bambini: istruzioni e consigli su come prepararli

Tutti i bimbi amano i dolci, e non potrebbe essere altrimenti, considerando che si tratta di preparazioni buonissime, colorate e allegre. Di contro, la pasticceria non è come la cucina: si parla infatti di una vera e propria arte che richiede esperienza e totale abnegazione, anche e soprattutto quando si tratta di soddisfare i “piccoli clienti”. Oggi approfondiremo alcune istruzioni e alcuni consigli utili per preparare dei fantastici dessert home-made, e per far contenti i propri bimbi con un dolce di qualità.

Bimbi passione dolci: quali solo i loro dessert preferiti 

I bambini vanno matti per i dolci, e ci sono dei motivi che lo spiegano. Per prima cosa, il bimbo è abituato al sapore dolce sin dal suo sviluppo nel grembo materno, e di conseguenza lo riconosce subito e ha una maggiore confidenza con esso. In secondo luogo, è importante tenere a mente che i dolci contengono zucchero, e i bimbi impazziscono per questo alimento (motivo per il quale bisogna fare molta attenzione alle quantità). Ci sono dunque delle ricette che, più di altre, possono andare incontro alle necessità dei più piccoli ma anche dei genitori, per preparare dei dessert gustosi ma sani e non troppo calorici. Fra queste, alcune sono considerate più complete dal punto di vista degli ingredienti utilizzati, altre meno, e di conseguenza più leggere. Nella seconda categoria, ad esempio, rientrano dolci come il ciambellone allo yogurt, i biscotti senza burro e il salame di cioccolato senza uova, cui ricetta è reperibile anche online. Si tratta di un’alternativa più delicata, e adatta anche alle famiglie vegane. 

Proseguendo con la lista delle ricette migliori, è opportuno nominare anche la famosissima torta rainbow, semplice ma super colorata, insieme al tortino al cioccolato dal cuore morbido. Si chiude con altri dessert molto amati dai bimbi come la torta alle carote e i cupcake.

L’occorrente per cucinare dolci in casa e suggerimenti utili

Anche se fai da te, la pasticceria richiede come detto un pizzico di professionalità. Significa fare molta attenzione ai dosaggi e avere a disposizione tutti gli strumenti migliori per poter cucinare. Si parla ad esempio delle impastatrici planetarie, insieme ai sifoni per la panna montata e alle bilance da cucina digitali. Non potremmo poi non citare altri strumenti essenziali come il frullatore, i tappetini microforati per la cottura dei biscotti nel forno, i set per pasticceri che includono i pirottini e la saccapoche. Bisogna però specificare che non ci si può improvvisare pasticceri dall’oggi al domani, e che serve molta pratica per raggiungere dei buoni risultati. Significa che bisogna impegnarsi tutti i giorni, cercando di apprendere dai migliori maestri della pasticceria italiana, come nel caso del famoso Iginio Massari. Inoltre, gli ingredienti utilizzati devono essere di qualità assoluta, così come i libri di ricette da seguire.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: