The Jackal fanno morire gli chef stellati di Masterchef [esilarante Gag]

“Ogni volta che cucini male, uno chef muore

The Jackal non sono nuovi a spassosissimi video, semplici ma intriganti che ci raccontano, prendendosi in giro e di fatto mettendo in evidenza gli eccessi del nostro costume, le abitudini e disorientamenti del nostro tempo. Lo scorso anno a San Remo con il contributo di Favino hanno fatto un lavoro minuzioso e spettacolare….”gni gni” è stato un piccolo divertente tormentone, pieno di spunti esilaranti, con i cantanti che – di fatto – gli hanno fatto da “spalla”, durante tutte le serate del Festival. Il pubblico e la maggior parte degli addetti ai lavori, ignaro hanno assistito alla sua creazione inconsapevolmente. Un Grande Pierfrancesco Favino (ha partecipato anche Pippo Baudo) ha poi recitato con il gruppo dei Jackal e il risultato è stato sorprendente e da ricordare… “Operazione SANREMO 3.0”

Si sono cimentati in tanti piccoli filmati, che di volta in volta sono diventati dei piccoli “cult Movie”. Di poco tempo fa quello ad X-Factor con la partecipazione dei giudici, particolarmente ambita l’adesione di Mara Maionchi, diventata parte integrante della rappresentazione, con il mitico FRU. Poi una nuova parola “Mimicchio”. Già da quest’esperienza uno Chef, Alessando Borghese in veste di Cyber Cattivo; Maccio Capatonda, e nel finale un Antonino Canavacciuolo a giocare con il gruppo di questi pazzi pazzi autori.

Oggi invece vi parlo e vi allego l’ultimissimo video  dei “The Jackal” in occasione della nuova edizione di  Masterchef Italia. Un video meno elaborato del precedente (il precedente lo era anche troppo), più genuino e vicino alla nostra tradizione culinaria. Un sogno, un presagio, una condanna per chi rivendica il titolo di Chef e può interpretare la propria passione sui fornelli rispettando però le regole  e le tradizioni della cucina italiana. E così,

“Ogni volta che cucini male, uno chef muore”, riprende  forse un motto di un film di qualche tempo fa “ogni volta che dici che le fate non esistono, una di loro muore” (Peter Pan). Nella preparazione della Loro Carbonara, Ciro Priello e Gianluca Fru usano gli ingredienti notoriamente non adatti, impropri, sbagliati. Ciò comporterà la condanna a morte di uno dei giudici della nuova edizione di MasterChef Italia: Antonino Cannavacciuolo, Bruno Barbieri, e gli ultimi arrivati in tv, Giorgio Locatelli e Joe Bastianich.

 

La Pancetta al posto del Guanciale: muore Cannavacciuolo

Il Parmigiano al posto del Pecorino:  muore Bruno Barbieri

Uso della Panna: muore Giorgio Locatelli

Con la proposta di usare i wurstel: muore Joe Bastianich

Gli errori, come pallottole per i noti chef.

 

[embedyt] https://www.youtube.com/watch?v=mODlmAJSS0M[/embedyt]

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: