Stop ai viaggi di istruzione dal 23 febbraio. Quali le conseguenze #coronavirus

Domenica mattina alle 4.20 arriva la telefonata ufficiale della scuola: il Viaggio di istruzione previsto per Salamanca con partenza da Fiumicino alle ore 8 della stessa giornata, non si farà più. Questa la decisione della scuola a seguito dell’ordinanza del decreto approvato in Consiglio dei Ministri che blocca i viaggi di istruzione. La sospensione dei viaggi di istruzione prende il via proprio dal 23 febbraio stesso e così la nostra scuola viene bloccata per un viaggio che era operativo di li a poco, il volo per Madrid era previsto neanche quattro ore dopo la comunicazione. Sappiamo poi a posteriori che un’altra scuola romana con lo stesso viaggio e volo è partita. Sabato è stata una giornata di grande fermento tra tutti i genitori dopo i nuovi numeri legati al coronavirus. Come poter affrontare questa situazione per un genitorie è veramente strettamente personale. Moltissimi genitori avrebbero fatto partire ugualmente i propri figli, molti avrebbero preferito la via che è poi stata presa, ma con quali conseguenze?

Questo tipo di vacanze studio è affidato all’agenzia di viaggio che si è aggiudicata la gara. A discrezione di ogni singola scuola può essere fatta o meno una assicurazione di viaggio. Ora bisogna solo capire che ci andrà a perdere in tutta questa storia tra famiglie, scuola, agenzie di viaggio? In ogni caso il viaggio verrà rimborsato completamente oppure solo in parte? I dirigenti scolastici hanno comunque atteso una decisione superiore prima di procedere con l’annullamento dei viaggi studio anche per motivi economici. Farlo prima in autonomia avrebbe fatto rischiare la penale direttamente al plesso scolastico da pagare all’agenzia di viaggi. Si aspetta quindi di capire se ora il Miur si prenderà carico di sbrogliare questa situazione magari anche solo rimandando i viaggi in periodo più sicuro. Si parla infatti di sospensione dei viaggi e non di annullamento.

Se poi come già detto le scuole non avessero stipulato un’assicurazione con l’agenzia di viaggi e non ci fosse modo di spostare il viaggio, chi si prenderà carico delle spese previste per la penale di annullamento?

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: