Pitone si libera e divora il padrone… a Lodi o Garlasco? Sveliamo la bufala

python-eats-drunk-man-india-story-has-turned-out-be-hoax-twitter-mvnair212

Da ieri che gira la notizia di un pitone liberatosi dalla teca dove veniva tenuto, per poi andare a concludere un lauto pasto mangiando nientemeno che il suo padrone, come si vede (?) nella fotografia. Parte con questa bufala il sito satirico “La Nozione” oggi seguito da “Il Massaggero”. Geniali già nella scelta dei nomi delle testate che se lette velocemente riportano l’attenzione sui giornali di alto livello Il Messaggero e La Nazione. Il titolo attira l’attenzione e da li a vedere al volo chi lo ha pubblicato (sbagliandosi a buon bisogno e pensando siano i quotidiani d’elitre ad averlo scritto) è un attimo. La Nozione intitola: Garlasco: pitone si libera dalla teca e divora padrone, le INCREDIBILI immagini. Il Massaggero segue ma sposta la storia a Lodi. Ma chi o cosa c’è dentro la pancia del pitone? Non si sa, o meglio il nome dell’immagine la dice lunga e fa capire che la storia del pitone mangia uomini dura già da parecchio tempo e le prime voci riportano di un uomo indiano mangiato dal pitone, anche se compare la parola Bufala già da allora.

Ma vediamo la fantomatica storia raccontata su uno dei due giornali:

Arriva da Garlasco, in provincia di Pavia, questa incredibile storia che si conclusa in modo tragico. Nella notte di ieri un uomo che abitava in un appartamento di una palazzina al piano terra, sarebbe stato letteralmente divorato dal suo pitone che era riuscito a liberarsi e a uscire dalla teca.

Le immagini sono incredibili e non lasciano alcuno scampo. La vittima è Fabio Pace, di 49 anni. l’uomo viveva da solo al piano terra in una palazzina della periferia di Garlasco, e la sua unica compagnia era il suo pitone reticolato, specie tra le più grandi, proveniente dall’Asia, davvero letale, ma piuttosto docile e non troppo difficile da allevare. Questo pitone fa parte della famiglia dei costrittori, ovvero avvolge la preda fino a soffocarla, e poi la ingoia per intero.

È quello che è successo al povero Fabio Pace, che deve essere stato sorpreso dal serpente nella notte, e per lui non c’è stato purtroppo nulla da fare. A chiamare la polizia sarebbero stati i vicini di casa, insospettiti dal fatto di non sentire nessun rumore provenire da dentro la casa, e dal fatto che non si fosse presentato a un pranzo fissato per il giorno prima. “Non riuscivamo a rintracciarlo. Era strano non si fosse presentato a pranzo, lui era sempre preciso e puntuale. Poi dopo un giorno a cercare di rintracciarlo sia a casa che al cellulare, abbiamo chiamato la polizia. Non dimenticherò mai quelle immagini.” Queste le parole della vicina di casa, sconvolta anche lei dal ritrovamento dell’uomo “all’interno” del serpente.

La polizia, insieme ad un team di veterinari, è stata costretta a sopprimere l’animale, per poter estrarre il corpo dell’uomo da dentro il pitone.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: