Marco Mengoni e Ermal Meta inseparabili musicalmente… e forse di più!?

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Dopo essersi piazzato al terzo posto della sessantasettesima edizione del Festival di San Remo con la canzone “Vietato Morire”, il cantante di origini albanesi Ermal Meta è diventato visibile anche a chi non segue i talent .

Ma è proprio grazie al pubblico più giovane che smanetta sui social e corre veloce coi numeri del televoto, che il trentacinquenne si è potuto accaparrare i voti che lo hanno fatto piazzare sul podio e deve ringraziare soprattuto i fan di Marco Mengoni che sono stati decisivi .

Pare che i due cantanti siano inseparabili e oltre l’amicizia ci sia qualcosa di più… Sia Ermal che Marco sono stati sempre molto riservati sulla loro vita privata. Al primo si attribuisce un flirt con una speaker radiofonica e il secondo dal carattere introverso e molto fragile, lo hanno visto inizialmente affidarsi alle “cure” del coreografo Luca Tommassini e ultimamente si vocifera di un legame lontano dal mondo dello show biz.

                                  

 

Meta ha scritto per Mengoni diversi brani come Pronto a correre, 20 sigarette, Natale senza regali (contenuti nell’album Pronto a correre), Invincibile, Io ti aspetto, La neve prima che cada (in Parole in circolo), Ad occhi chiusi, La nostra estate, Le cose che non ho (in Le cose che non ho) e vanta diverse collaborazioni con cantanti come Emma Marrone, Francesca Michielin, Patty Pravo, Francesco Renga e molti altri.

La stretta amicizia se fosse più di un gossip ci farebbe solo che piacere, per il connubio artistico e per dimostrare che le nuove generazioni non hanno bisogno di uno stereotipo imposto dal costume sociale per vendere immagine e dischi, ma ascoltano ciò che un cantante ha da dire e come lo mette in musica.

Peace , Love… & Music

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: