IKEA ritira dal mercato 6 tipi di cioccolata pericolosi per allergici a nocciole e mandorle

IKEA ritira cioccolata pericolosa

Le normative vigenti in Italia, ma anche in molti altri paesi del mondo, sull’effettivo contenuto degli alimenti venduti nei negozi hanno fatto importanti passi in avanti negli ultimi decenni, con l’obbligo per le aziende che producono i prodotti che ogni giorno finiscono sulle tavole di milioni di persone di riportare nel dettaglio ciò che si trova all’interno di quello che mangiamo, in modo da offrire ai consumatori la possibilità di sapere in anticipo se un determinato alimento può essere adeguato alla propria dieta.

Controllare le etichette informative sui prodotti venduti nei negozi può essere ancora più importante per quelle persone affette da allergie ad alcuni alimenti, ed è proprio per evitare conseguenze potenzialmente fatali per la salute di questi soggetti che in questi giorni il colosso svedese IKEA ha annunciato ufficialmente il ritiro di sei diversi tipi di barrette di cioccolato vendute nei suoi punti vendita in tutto il mondo che, a quanto pare, non fornivano un’adeguata informazione ai clienti che presentano allergie a prodotti quali nocciole o mandorle.

La questione risale ormai a quasi un mese fa, quando il colosso IKEA conosciuto a livello globale soprattutto per la vendita di mobili a prezzi accessibili, ha annunciato inizialmente la decisione di ritirare due diversi tipi di barrette di cioccolato vendute nei suoi punti vendita, in quanto sull’etichetta non presentavano informazioni corrette in merito al contenuto, un fatto tutt’altro che sottovalutabile per la salute dei consumatori. In questi giorni, invece, IKEA ha deciso di estendere il richiamo di prodotti ad un totale di sei diversi tipi di prodotti a base di cioccolato, per le stesse motivazioni riportate in precedenza. IKEA, infatti, nei prodotti considerati avrebbe riscontrato la presenza di tracce di mandorle e nocciole, non riportate adeguatamente sulle etichette, creando quindi un rischio per le persone affette da allergie a questi alimenti.

Per andare incontro alla salute dei suoi clienti, IKEA ha quindi annunciato che le persone allergiche, potranno riportare le barrette di cioccolato che rientrano nel piano di richiami presso uno dei punti vendita della società in tutto il mondo, ricevendo così un rimborso completo anche senza presentare lo scontrino fiscale. Chi, invece, non presenta allergie, potrà tranquillamente consumare il prodotto acquistato. I prodotti ritirati dal commercio, sono Choklad Ljus, Godis Chokladkrokant, Choklad Lingoni & Blåbär, Godis ChokladrAn, Choklad Nota, Chokladkrokand Bredbar.

La decisione di IKEA segue quella adottata già nei mesi scorsi, che ha visto la multinazionale svedese annunciare il ritiro di 29 milioni di cassettiere MALM vendute nei suoi negozi. In quel caso, la  decisione era stata presa in seguito alla morte di alcuni bambini negli USA, rimasti schiacciati dai mobili che, dopo l’acquisto, non erano stati fissati al muro con gli appositi kit forniti da IKEA.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: