HyperloopTT: il treno supersonico partirà negli USA. Firmati accordi per un percorso Chicago-Cleveland

E’ stato già più volte evidenziato come la tecnologia possa essere alla base della futura rivoluzione dei trasporti nelle principali metropoli del mondo, dalla creazione di trasporti pubblici più veloci e meno inquinanti alla riduzione del traffico urbano attraverso sistemi che prevedono l’uso di taxi volanti e mobilità condivisa per ridurre il numero di auto che viaggiano sulle strade e, di conseguenza, anche l’inquinamento ambientale.

E se si pensa al futuro della mobilità non si può fare a meno di citare uno dei progetti più ambiziosi degli ultimi anni di cui si parla già da molto tempo e che, entro qualche anno, potrebbe diventare realtà. In questi giorni, ad esempio, negli Stati Uniti d’America è stato fatto un ulteriore passo in questa direzione. La società HyperloopTT, alla base del progetto che prevede la creazione di un “treno supersonico” ha firmato un accordo con gli stati di Ohio e Illinois, per studiare la fattibilità di una tratta che unisca le due principali città Chicago e Cleveland.

Prima di entrare nel dettaglio di quanto appena detto, è importante capire di cosa stiamo parlando. Hyperloop Transportation Technologies è una start-up con sede a Los Angeles che da tempo lavora ad una tecnologia che prevede la creazione di una linea ferroviaria composta da treni che si muovono all’interno di tubi a bassa pressione, per ridurre l’attrito, con motori a induzione e compressori d’aria. In questo modo queste “capsule” sarebbero in grado di raggiungere una velocità di 1200Km/h, riducendo quindi il tempo di percorrenza.

Proprio in questi giorni HyperloopTT, startup fondata dall’italiano Bibop Gabriele Gresta e dal tedesco Dirk Alhborn, è gestista da Jumpstarter, che tra i finanziatori può vantare anche l’incubatore italiano Digital Magics, ha siglato un importante accordo con Northeast Ohio Coordination Agency e con il Dipartimento dei Trasporti dell’Illinois. L’accordo prevede, per la prima volta, di realizzare degli studi per comprendere la reale fattibilità del progetto Hyperloop, con l’obiettivo di unire le città di Chicago e Cleveland (circa 500 chilometri) che potranno essere percorsi in appena 28 minuti.

Si tratta di una novità molto importante che, oltre a rendere sempre più vicina la futura realizzazione di treni Hyperloop, vede per la prima volta due stati americani investire su questa tecnologia che, in futuro, potrebbe contribuire a rivoluzionare il sistema dei trasporti, rendendo i tempi di percorrenza sempre più rapidi a beneficio di milioni di persone.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: