fbpx

Dall’italiano all’inglese e viceversa, un’esigenza costante

Vi capita mai di fare caso a come, mano a mano che sono passati gli anni, il mercato del lavoro, dell’intrattenimento ed anche la stessa vita di tutti i giorni abbiano subito una trasformazione notevole?

Grazie ad Internet siamo tutti più vicini e connessi ed anche il linguaggio ha subito delle forme di “accomunamento”, ma è altrettanto vero che per comunicare bene all’estero occorre saperlo fare in inglese visto che è la lingua più parlata di tutto il globo. 

Per comunicare, viaggiare, ma soprattutto lavorare con altre realtà fuori dall’Italia occorre dunque sapere la “lingua d’Albione” e quindi, come avrete potuto ben intuire, è qui che le traduzioni in inglese rivestono una grande importanza.

Ed è proprio per questo motivo non bisogna lasciarle al caso! Quello che più si rivela utile in questi casi, dunque, è il poter contare su una traduzione il più professionale possibile per evitare ogni tipo di errore e massimizzare i profitti.

Ma come fare? A questo punto davanti all’utente si spianano due vie quali l’affidarsi a dei privati oppure seguire la via delle agenzie specializzate.

I privati, composti anche da dei madrelingua oppure da degli studenti Erasmus in Italia per il loro periodo di studi, sono spesso e volentieri la prima scelta di molte persone che necessitano di una traduzione tutto sommato relativamente soddisfacente e con tempi ridotti.

Certo, effettivamente in poco tempo può arrivare una traduzione, ma la qualità il più delle volte non è certo delle migliori. Tale traduzione potrebbe dunque non rispettare l’idea di comunicazione verso l’esterno che il cliente ha, un punto cruciale se si vuole lavorare con delle realtà al di fuori dell’Italia, e potrebbe comunque contenere degli errori. Insomma, in poche parole, che garanzie ci sono in questo caso?

Per evitare dunque delle situazioni spiacevole come queste è bene dunque rivolgersi a chi l’inglese “lo mastica” più che perfettamente ed è in grado di garantire un risultato professionale che possa anche essere “personalizzato” a richiesta in modo tale che il proprio tone of voice possa risultare convincente sia in italiano che in inglese.

Affidandosi dunque ad un’agenzia specializzata in traduzioni e non solo, come per esempio Espresso Translations, si avrà la certezza di raggiungere tali risultati. In che modo? Grazie al fatto che si può contare sull’esperienza e la professionalità di più di duemila traduttori dall’italiano all’inglese, e viceversa ovviamente, ognuno con le proprie “declinazioni”.

Quindi, sia che il vostro testo debba andare nel Regno Unito o negli Stati Uniti d’America e che tratti di filosofia o di tecnologia, ci sarà sempre qualcuno pronto a renderlo il più tecnico e personalizzato possibile. Inoltre va aggiunto che, al lavoro di traduzione, se ne affianca uno di revisione del testo a lavoro compiuto in maniera tale da stringere tra le mani delle righe semplicemente perfette.

Se poi ci fossero ulteriori esigenze particolari basterà indicarle nell’apposito form presente sul sito, ricordiamoci poi che il preventivo online è gratuito e disponibile già in un’ora, ed il testo sarà anche localizzato. Che cosa si può chiedere di più?

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: