Bevande zuccherate: il nuovo killer con 184 mila decessi ogni anno

zucchero

Allarmante lo studio che ha portato alla luce la relazione tra decessi dovute a malattie di vario genere e l’assunzione di bibite zuccherate, da quelle analcoliche ai frullati di frutta.

Ogni anno questo tipo di bibite sarebbero responsabili del decesso di 184 mila adulti, secondo la stima pubblicata sulla rivista Circulation dell’American Heart Association. Si arriva a questo numero sommando circa 133 mila decessi per diabete, 45 mila per malattie cardiache e 6.450 per tumore.

Lo studio ha analizzato 62 lavori condotti tra il 1980 e il 2010 in 51 paesi coinvolgendo 611 mila persone, ossia quasi i due terzi della popolazione adulta nel mondo. Le vittime hanno una età media tra i 20 e i 44 anni.

Mortalità più alta è stata segnata in Messico con 404,5 decessi ogni milione di adulti.

Gli esperti spingono ora verso una campagna di informazione a tappeto in tutto il mondo, contro il consumo smodato di bevande zuccherate e un’attenzione particolare a chi soffre di malattie legate all’alimentazione e all’obesità.

Nel nostro piccolo possiamo cominciare a prestare maggiore attenzione per noi e soprattutto per i nostri figli, eliminando il consumo eccessivo di bevande zuccherate, gassate e non necessarie. Meglio un bel bicchiere di acqua fresca e dove si può, una fresca bevuta dalle fontane 🙂

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: