Al “Muse” di Trento si festeggia Charles Darwin nella ricorrenza del suo compleanno

Charles Darwin (12 febbraio 1809 –  19 aprile 1882)  biologo, naturalista, antropologo, geologo ed esploratore britannico, celebre per aver formulato la teoria dell’evoluzione delle specie animali e vegetali.

Ogni anno in tutto il mondo si celebra il compleanno del noto scienziato britannico Charles Darwin, padre della teoria evolutiva. Dal 14 al 16 febbraio il MUSE – Museo delle Scienze propone una tre giorni di eventi.

Si parte con un aperitivo scientifico sulle bizzarre strategie di corteggiamento di piante e animali, per continuare con lo spettacolo musicale “Belle Bestie” dedicato alle famiglie e science show nelle sale espositive.

Il tema proposto quest’anno per omaggiare Charles Darwin, il padre della teoria evolutiva, è “Belle bestie e gran bei fusti”: un titolo che gioca con “rigorosa ironia scientifica” sulle caratteristiche e i comportamenti apparentemente bizzarri o disgustosi di alcune specie. Il 14, 15 e 16 febbraio 2020 il MUSE, assieme a musei e istituzioni scientifiche di tutto il mondo, celebra la forza creatrice della natura, l’evoluzione, proponendo per il Darwin Day, il compleanno del celebre studioso inglese, nato il 12 febbraio 1809, un ricco programma di attività per grandi e piccini tra laboratori, aperitivi scientifici e spettacoli musicali.

A 160 anni dalla pubblicazione de “L’origine della specie”, caposaldo della rivoluzionaria teoria darwiniana, molte cose sono cambiate: grazie alle scoperte che si sono succedute nell’ultimo secolo, possiamo oggi rispondere ad alcuni dei più profondi interrogativi sulla meravigliosa diversità della vita che ci circonda. Diversità che si manifesta anche nelle stravaganti abitudini amorose e nei rituali di corteggiamento di alcune specie: questo il filo conduttore dell’aperitivo scientifico che apre l’edizione 2020 con un San Valentino alternativo.

PROGRAMMA

14 febbraio 2020, ore 18 

Innamorati di Darwin

Consigliato a un pubblico adulto, ingresso libero, MUSE Cafè

Un aperitivo scientifico a più voci che, vista la ricorrenza di San Valentino, gioca sui temi dell’evoluzione delle strategie di corteggiamento più bizzarre e sulla selezione sessuale. Tra gli interventi più curiosi, “Io lo faccio con le piante: sesso tra insetti e orchidee”, “Sesso tra i molli. Meccanismi di accoppiamento nei molluschi e in altri invertebrati”, “Sesso a sei zampe”, “Gli incredibili rituali di corteggiamento degli uccelli del paradiso”, “Famolo strano: il mammifero fantasioso” e “Come te la canto! Affettività e cure parentali nei primati”. A cura dei ricercatori e divulgatori MUSE.

15 febbraio 2020, ore 16.30

Spettacolo “Belle bestie”. Dialoghi tra animali e musica

Per famiglie con bambini dai 6 anni. Compreso nel biglietto d’ingresso al museo, fino a esaurimento posti.

Versi in rima e storie musicate raccontano la bellezza di diversi animali che, come in una sfilata, si esibiscono davanti al pubblico per stabilire quale sia tra loro il più bello.

Testi di Chiara Carminati; Musiche di Giovanna Pezzetta, Leo Virgili; Voce e disegni di Stefano Gion Fattori.

15 e 16 febbraio 2020
Evoluzione bizzarra: gli strabilianti adattamenti del mondo animale

A fruizione libera durante gli orari di apertura del museo. Durata 20 minuti: 10.30, 12.30, 14.00, 16.00, 18.00.

Science show a tema evoluzionistico con l’ausilio interattivo della Science On a Sphere, sulle strategie di adattamento che permettono a molte specie di sopravvivere agli ambienti più estremi.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: