SPLITIT: Il barattolo digitale per una condivisione e sottoscrizione delle spese su piattaforma on-line per un progetto o obiettivi comuni

logo_splitit

Quante volte abbiamo partecipato ad un regalo in cui c’era la necessità di inviare del denaro? Sono situazioni normalmente eccezionali. Ci sono momenti, per festeggiamenti, compleanni, matrimoni in cui c’è sempre qualcuno che si deve accollare l’onere di raccogliere i soldi per fare un regalo (e quasi mai i conti tornano), o spedire una somma. Nei matrimoni, nei compleanni, c’è sempre l’esigenza della raccolta di somme…

E’ stata ideata una piattaforma – siamo in un’epoca ormai dove tutto può essere convertito in sistemi multimediali e di supporto informatico. Anche questa è una forma di creatività applicata alle moderne esigenze, o se vogliamo, alle esigenze create dall’utilizzo di software e sistemi informatici che ci possono supportare in tutto quello che abbiamo la necessità di svolgere.

Si chiama SPLITIT

Splitit, startup italiana, pone il suo fulcro nella condivisione delle spese, nasce così il barattolo digitale, il barattolo come icona per antonomasia della “colletta”, il barattolo come quello in cui da piccoli si mettevano da parte i risparmi per realizzare i sogni nel cassetto

Splitit_incasodi

Con Splitit:  è  possibile: raccogliere fondi e/o donazioni per regali di gruppo, viaggi tra amici, cordate di acquisto, gestire le prevendite o la biglietteria di eventi, creare la propria lista nozze, lista laurea, lista bebè, e perché no, finanziare sogni e progetti, gestire la condivisione di spese di casa tra studenti e coinquilini, raccogliere le quote per le gite scolastiche, per tornei sportivi o di videogame, raccogliere fondi per cause sociali o per altre attività, e tanto altro.

Rispetto alle classiche piattaforme di crowdfunding, Splitit consente anche agli utenti non registrati di effettuare la propria donazione, incrementando così anche il processo di coinvolgimento di donatori occasionali.

Un’idea nata in Australia che potrebbe decollare anche qui da noi, dove maggiore è la diffidenza e questi sistemi fino ad oggi non hanno trovato grande approvazione.

Tra le novità o peculiarità di questo sistema innovativo c’è che creare tutto ciò è davvero semplice, basta scegliere un titolo, una descrizione e inserire un’immagine di copertina, poi  si possono definire i dettagli con l’impiego delle opzioni facoltative:

  • Le quote possono essere fisse (predefinite dal gestore) o variabili (a discrezione degli ospiti).
  • I costi di servizio possono essere a carico del gestore o dei singoli ospiti.
  • La colletta può essere pubblica ( accessibile a tutti e dunque condivisa sul proprio sito, sui propri social network, promossa con volantini, newsletter ecc..) o privata (riservata agli ospiti invitati direttamente dall’amministrazione della colletta via sms o email).
  • Gli ospiti possono pubblicare contenuti (testi, video e foto) nella pagina dedicata.
  • Il totale raccolto può essere privato o visibile.
  • Possono essere creati degli obiettivi di raccolta.
  • Possono essere inseriti dati di contatto ed informazioni geografiche corredate da mappa.

Splitit_collette_online

Si potrebbe creare anche una pagina Social dalla quale far partire iniziative, o Blog, o ancora Siti di raccolta. Vi è anche la possibilità di creare una forte interazione con gli utenti, all’interno della pagina di ogni raccolta, oltre a tutte le informazioni ed ai sistemi di pagamento, è presente un wall dotato di un sistema di hashtag per la categorizzazione dei contenuti, utile per interagire mediante testi, video o foto, con gli altri ospiti e con il gestore della lista.

Il pagamento e il relativo accredito per la realizzazione dell’obiettivo prefissato può essere fatto semplicemente tramite bonifico, carta di credito, carta prepagata, o Paypal, l’ospite riceverà una email di conferma con un codice univoco per identificare la transazione.

Una semplificazione, ma anche la possibilità di creare nuove opportunità e progetti, obiettivi

maggiori informazioni sul sito: http://splitit.it/colletta_online

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: