Microsoft testa la posta elettronica a pagamento con Outlook Premium

Outlook_Premium

Microsoft Corporation, sin da quando è stata fondata molti anni fa da Bill Gates, si è imposta come una delle più importanti società della Silicon Valley, dominando per molto tempo il mercato con software di grande successo e riuscendo, soprattutto negli ultimi anni, a diventare anche produttore di hardware con dispositivi come i tablet della linea Surface e gli smartphone Lumia (il cui brand è stato acquisito da Nokia Corporation).

Sotto la guida del CEO Satya Nadella, la società ha puntato in maniera più consistente sul mobile, ma soprattutto sulle tecnologie legate al cloud, rilanciando servizi molto noti tra quelli che rientrano nel catalogo del colosso di Redmond, per riuscire a generare profitti da servizi che da molti anni vengono utilizzati da milioni di persone in tutto il mondo. A quanto pare, l’ultima novità attualmente in fase di test, sarebbe Outlook Premium, una versione a pagamento del celebre client di posta elettronica targato Microsoft.

Microsoft Outlook non ha certo bisogno di presentazioni, essendo stato lanciato per la prima volta quasi 20 anni fa, come parte della suite di produttività Office, offrendo agli utenti l’accesso non solo alla posta elettronica ma anche ad altri servizi utili come calendario, contatti e molto altro.

Negli ultimi anni Microsoft ha dimostrato un forte interesse nel rilanciare Outlook, rinnovandolo sotto diversi aspetti, in modo da renderlo un servizio sempre più appetibile per una maggiore fetta di pubblico e rendendo il servizio accessibile, attraverso l’apposita app ufficiale, sulle principali piattaforme Android, iOS e Windows.

Ebbene, dopo varie indiscrezioni trapelate nelle scorse settimane, grazie ad una pagina web scovata online, il portale Thurrott.com ha confermato che il colosso di Redmond ha iniziato a testare una novità molto interessante che prende il nome di Outlook Premium. Come è facile intuire dal nome, dovrebbe trattarsi di una versione di Outlook che necessità di un abbonamento mensile, per offrire agli utenti l’accesso a strumenti aggiuntivi in grado di migliorare l’esperienza assicurata generalmente dalla posta elettronica di Microsoft.

In particolare, Outlook Premium dovrebbe consentire di accedere alla posta elettronica libera da pubblicità, di utilizzare fino a cinque diversi indirizzi di posta elettronica ma anche di condividere calendari, contatti e documenti con persone che possiedono un account sullo stesso dominio.

Tutto questo dovrebbe essere reso disponibile al prezzo, mensile, di $3.99, e gratuitamente per chi già possiede un abbonamento a Office 365 Home. Al momento, tuttavia, Outlook Premium sarebbe in fase di test con una ristretta cerchia di utenti, e per questo non è del tutto chiaro se il servizio verrà effettivamente reso disponibile per tutti in futuro.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: