Amazon Pay sbarca finalmente in Italia

L’uso di internet e degli smartphone ha senza dubbio reso molto più semplice, immediato e intuitivo effettuare i propri acquisti in totale libertà e dovunque ci si trovi, dando vita a piattaforma di e-commerce che offrono ogni genere di prodotto necessario, ma semplificando notevolmente anche il processo di pagamento, che le piattaforme di pagamento digitali hanno reso ancora più immediate permettendo di ultimare le transazioni in pochissimi secondi, risparmiando tempo prezioso.

Piattaforme come Android Pay, Apple Pay o Samsung Pay hanno contribuito a semplificare la vita dei consumatori in decine di paesi del mondo, e alla lista si aggiunge anche Amazon Pay, che finalmente approda anche in Italia, permettendo agli utenti nostrani che si affidano ad Amazon per i propri acquisti, di utilizzare le credenziali dell’account sulla popolare piattaforma di e-commerce per pagare i propri acquisti anche sui portali esterni che aderiscono all’iniziativa.

Nel corso dei suoi oltre 20 anni di attività, da quando Jeff Bezos ha dato vita alla piattaforma, Amazon ha raggiunto risultati impressionanti, diventando una delle mete preferite da milioni di consumatori per gli acquisti online, offrendo ai clienti un’assistenza di qualità, riducendo drasticamente i tempi di spedizione e offrendo un catalogo composto da milioni di prodotti diversi, a prezzi che nella maggior parte dei casi appaiono competitivi rispetto ad altri portali e negozi fisici.

Amazon Pay rientra certamente nella più ampia strategia di Amazon volta a migliorare e velocizzare il processo di acquisto da parte dei clienti su Amazon e non solo. Con Amazon Pay, che finalmente debutta anche in Italia, tutto ciò sarà possibile. Gli utenti potranno finalmente utilizzare le credenziali di accesso all’account Amazon per completare le transazioni anche su siti di shopping online esterni che aderiscono al servizio. Durante il processo di pagamento, sarà necessario solo inserire i dati di accesso all’account Amazon. A quel punto verranno utilizzati i dati della carta di credito e le informazioni di spedizione associati al profilo dell’utente, e l’acquisto verrà completato in pochi secondi.

Il successo ottenuto da Amazon Pay è confermato anche da alcuni numeri condivisi dall’azienda guidata da Bezos. Si parla di un volume di pagamenti quasi raddoppiato nel 2016 rispetto all’anno precedente, di 33 milioni di clienti Amazon che hanno utilizzato questo sistema di pagamento almeno una volta (la metà dei quali possiede un abbonamento Prime), ma anche l’aumento del 120% dei merchant che supportano Amazon Pay e il fatto che il 33% di chi ha usato questo sistema di pagamento, lo ha fatto da dispositivi mobili.

Giulio Montemagno, General Manager di Amazon Pay in Europa, ha dichiarato: “Con l’aumentare dei clienti che scelgono di effettuare i propri acquisti online, via mobile e attraverso i dispositivi connessi, crescono le aspettative in termini di velocità, comodità e sicurezza nel pagamento di prodotti e servizi. Consentendo ai clienti di pagare in qualche clic semplicemente utilizzando le informazioni del proprio account Amazon, Amazon Pay semplifica la finalizzazione del processo d’acquisto per i consumatori e permette ai merchant di raggiungere le centinaia di milioni di clienti Amazon nel mondo.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: