Calcio, Alisson dalla Roma al Liverpool per 75 milioni di euro

Dopo una lunga telenovela, adesso è ufficiale: Alisson, portiere della Nazionale brasiliana e della Roma, è un nuovo giocatore del Liverpool. 75 milioni di euro il costo del cartellino: si tratta del trasferimento più costoso della storia del calcio mondiale (superato il record dei 55 milioni sborsati dalla Juve per acquistare Buffon dal Parma, 110 miliardi delle vecchie lire) per un portiere. Tra l’altro la Roma ha espresso nel corso di questa sessione di mercato di non voler cedere il suo portiere, diventato un giocatore chiave grazie all’ultima strepitosa stagione in cui a suon di parate ha trascinato i giallorossi in semifinale di Champions League, oltre i 70 milioni di euro, e il Liverpool si è rivelato l’unico club in grado di offrire questa cifra, strappandolo di fatto alla concorrenza di Real Madrid e Chelsea. Per una plusvalenza di 68 milioni di euro (era stato acquistato dall’Internacional di Porto Alegre per soli 7 milioni come vice dell’attuale portiere juventino Szczesny). Ha fatto la differenza in questa vicenda anche la volontà da parte del giocatore di trasferirsi presso un club più blasonato, che gli desse maggior possibilità di vincere, ma con riconoscenza e rispetto nei confronti del club capitolino che lo ha proiettato nel grande calcio: Alisson voleva sì infatti andare via, ma alle cifre imposte dalla Roma, e per questo motivo non ha spinto per una cessione affrettata bensì ha atteso che arrivasse l’offerta giusta per la sua partenza.

E’ la seconda cessione “pesante” in casa giallorossa di questa cessione di mercato dopo quella di Nainggolan all’Inter, ma come accaduto con il belga (prontamente sostituito con il Flaco Pastore e con Cristante), il ds Monchi si è già messo al lavoro per i possibili sostituti del brasiliano: la prima scelta è Alphonse Areola, fresco Campione del Mondo con la Nazionale francese (come vice di capitan Lloris), che sta spingendo per essere ceduto dopo l’arrivo al Paris Saint-Germain, club in cui milita, del già citato Buffon. Il suo contratto scade nel 2015 e la Roma lo valuta 20 milioni di euro. I parigini chiedono invece 30 milioni: Mino Raiola, il suo agente (che con la Roma ha un canale preferenziale visto che anche Justin Kluivert, altro suo assistito, è stato di recente acquistato dai capitolini), è intenzionato ad abbassare le richieste del club campione di Francia e trattare su una base di 25 milioni di euro. Le alternative sono l’olandese Jasper Cillessen, vice di Ter Stegen al Barcellona, e il portiere della Nazionale svedese e del Copenhagen Olsen, una delle rivelazioni del Mondiale da poco terminato. Più difficile invece Gigio Donnarumma, anche lui parte della scuderia di Raiola, ma che non ha intenzione di lasciare il Milan. Dopo l’acquisto del portiere e le ultime cessioni dei giocatori in esubero, si tratterà per un esterno destro d’attacco che possa alternarsi con Cengiz Under: i nomi più gettonati sono Chiesa, Suso e Berardi, con quest’ultimo favorito perché fortemente voluto dal tecnico romanista Di Francesco che lo ha allenato e lanciato al Sassuolo.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: