Lo stato di Washington lancia la campagna “joints for jabs”: sarà previsto uno spinello di marijuana gratis a chiunque si sottoporrà al vaccino anti-Covid

Una nuova modalità per rilanciare le vaccinazioni anti-Covid è stata messa in atto dallo stato di Washington negli Stati Uniti, con la campagna “joints for jabs, la quale prevede una canna di marijuana gratis per chi si vaccina.

Nello stato di Washington il consumo di cannabis è legale dal 2012, sia per uso terapeutico che ricreativo e il governatore democratico, Jay Inslee, ha previsto l’offerta di uno spinello come incentivo per spingere i cittadini a vaccinarsi. Non è il solo premio che ha previsto per la campagna vaccinale, infatti per il mese di giugno intende regalare un biglietto della lotteria a chiunque aderisca al vaccino, per un valore complessivo di due milioni di dollari. Non finisce qui, perché Inslee ha previsto anche un servizio di assistenza per pagare le tasse universitarie e biglietti aerei.

Lo stato di Washington è stato uno dei primi a concedere la legalizzazione della marijuana. Nonostante il divieto nazionale, nel territorio a nord-est degli USA, è consentito il possesso, grazie alla “Iniziative 502“, di 28 grammi in forma solida, 450 in forma di infuso solido e 2 kg di infuso liquido.
La campagna “joints for jabs” durerà fino al 12 luglio, con la speranza che aiuti a rianimare il senso di responsabilità legato alle vaccinazioni, che negli ultimi mesi era scemato negli Stati Uniti. L’obiettivo di Biden sembra infatti sempre più complicato da raggiungere, ovvero di riuscire a coprire il 70% della popolazione entro il 4 luglio, il giorno dell’Indipendenza. In questo momento solamente il 52% degli americani risulta essere completamente vaccinato e, l’Autorità Sanitaria, ha di recente espresso la sua preoccupazione. Inslee ha affermato, a livello statale, di voler rallentare o eliminare le restrizioni legate alla pandemia, una volta raggiunta la percentuale del 70% di soggetti vaccinati nello stato di Washington, per coloro che hanno dai 16 anni in su. I dati, ad oggi, evidenziano che solamente la metà degli adulti ha ricevuto almeno una dose di vaccino e, ultimamente, la popolazione è molto più restia a vaccinarsi. Con la campagna, i locali autorizzati alla vendita di cannabis, hanno la facoltà di regalare uno spinello già rollato, a chiunque venga vaccinato sul posto ed abbia più di 21 anni. 

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: