La Biopsia digitale sarà possibile grazie a una innovazione tutta italiana: DEPArray

DEPArray

Importantissima l’innovazione tutta italiana nel settore tumorale: si tratta della biopsia digitale messa a punto dai ricercatori della Silicon Biosystems di Bologna, con il loro DEPArray. Una tecnologia che permette di analizzare singolarmente le cellule presenti nel tumore utilizzando le metodiche di di sequenziamento del Dna di nuova generazione e digitalizzando poi il campione.

Un sistema inventato per studiare le cellule tumorali rare nei campioni di sangue, liquidi. Ora però il DEPArray è stato utilizzato in via sperimentale su tumori solidi e i risultati del test sono stati pubblicati su Scientific Reports, dimostrando come il suo impiego permetta di analizzare con altissima precisione  le alterazioni specifiche delle cellule maligne, altrimenti a rischio di sottostima a causa dell’impurità tipica delle biopsie, formate da un mix tra cellule sane e cellule tumorali. Un sistema che permette di analizzare le cellule tumorali una ad una in via digitale, così da capirne le caratteristiche genetiche in modo nettamente più affidabile. In questo modo sarà più semplice scegliere la terapia più adatta andando a individuare la presenza di sottopopolazioni tumorali.

Si apre così la via per una medicina tumorale personalizzata: gli sviluppatori puntano a utilizzarla per classificare meglio i singoli pazienti e curarli poi con farmaci specifici sapendo in anticipo la risposta del tumore alla cura prescelta.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: