Fantasmi nella notte, quando si hanno paralisi nel sonno

00-homeowner-haunted

Vi è mai capitato di svegliarvi in piena notte dopo aver fatto un sogno vividissimo e non riuscire a muovervi nonostante siate ormai svegli? Beh capita dal 10 al 40% delle persone almeno una volta nella vita e le spiegazioni hanno per molti del paranormale.

Questo fenomeno ancora misterioso riguarda una vera e propria paralisi nel sonno. Il 38% di chi ne soffre, anche a causa di effetti allucinogeni scatenati da questa situazione, ritiene che le cause siano da ricercare nei fantasmi. A confermarlo una ricerca realizzata dall’Università di Padova a cui hanno partecipato persone colpite almeno una vota da questa sintomatologia.

Il 28% lo attribuisce invece alle Pandafeche, creature mitologiche come bestie fantasma, nate dalle leggende popolari. Sono esseri soprannaturali che prendono sembianze umanoidi come streghe o bestie demoniache, fantasmi, gatti mezzi animali e mezzi uomini.

E la scienza che dice? Le paralisi del sonno sono causate dall’incapacità di muoversi dopo il risveglio durante la fase del sonno REM. Il corpo è paralizzato quindi nella fase dei sogni proprio per evitare che vengano attuati durante il sonno, quasi a intrappolarli nel corpo senza che noi inconsciamente possiamo poi agire di conseguenza. In questa fase è facile poi avere allucinazioni che prendono in sopravvento sulla realtà, portando a immaginare entità soprannaturali.

A voi è mai capitato? Raccontatelo con un commento!

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: