A rischio pressione alta e obesità gli adolescenti che abusano di internet

Abuso_internet_pressione_alta

Internet è uno strumenti che nel corso degli anni è riuscito ad imporsi sempre più come una realtà ampiamente diffusa a livello globale, con un numero sempre più alto di persone, soprattutto tra i più giovani, che trascorrono molto tempo in rete davanti ad un PC o in mobilità.

L’eccessivo uso di internet è stato al centro di molti studi che hanno evidenziato possibili effetti collaterali. Ebbene, una nuova ricerca evidenzia come, soprattutto per gli adolescenti, l’abuso di internet può incrementare il rischio di ipertensione e obesità.

Uno studio condotto da un team di ricerca dell’ospedale Henry Ford Hospital di Detroit, con la collaborazione di 335 giovani con età compresa fra 14 e 17 anni, ha fatto emergere dei dati alquanto allarmanti che confermano l’importanza di ridurre l’uso di internet a favore di una maggiore attività fisica in grado di migliorare salute e la qualità della vita.

Attraverso un questionario che ha analizzato le abitudini quotidiane di questi adolescenti in merito all’uso di internet, è emerso che il 43% dei ragazzi e il 39% delle ragazze trascorrono circa 25 ore alla settimana online, un uso eccessivo se si confronta con la media pari a 15 ore.

I ricercatori hanno quindi scoperto come i giovani che hanno ammesso di trascorrere troppo tempo su internet, sono soggetti ad un rischio maggiore di soffrire di pressione alta e obesità. Nello specifico il 19% dei ragazzi intervistati soffre di ipertensione.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: