Ballando con le stelle 2017. Vince Oney Tapia. Selvaggia Lucarelli non presenzia in giuria

La nostra redazione ha assistito alla finale di “Ballando con le stelle” 2017, la gara di ballo del sabato sera che ha affascinato per 10 settimane oltre 3 milioni e 700 mila spettatori a puntata. C’è chi lo ama e chi cambia subito canale, ma sta di fatto che nel bene e nel male se ne parla. Se ne parla anche sui social e per quanto riguarda la finale, soprattutto negli occhi di Selvaggia Lucarelli abbiamo trovato i primi momenti di tensione. La giunta infatti non si è presentata a seguito di diverse diatribe nelle puntate precedenti (vedi Alba Parietti). Per chi ne volesse sapere di più si legge sulla pagina Fecebook della Lucarelli:

Purtroppo, come forse avrete letto in giro, questa sera non sarò alla finale di “Ballando con le stelle”. Decidere di saltare l’ultima puntata di un programma nel quale sono ormai da tre anni (di cui due da giurata) è stata una decisione sofferta e non certo per ragioni televisive o lavorative, ma per l’affetto e la gratitudine che mi legano a Milly Carlucci e ai suoi autori. (comincia a sembrare il comunicato stampa di un calciatore, lo so)

Con loro, mai avuta una frizione o un’incomprensione in tre anni, neanche quando ho chiesto di eliminare dal cast la Vaganova e di affidarmi Michele Morrone come ballerino e non sono stata accontentata. Giuro.

Purtroppo però, la piega che hanno preso alcune discussioni che negli anni scorsi ci sono state sì (e anche quando io non ero nel programma), ma sempre limitate al confronto televisivo, senza strascichi a telecamere spente, senza il coinvolgimento di terze persone e senza offese che travalicano tutti i limiti del rispetto e del buon gusto, mi hanno convinta che fosse giusto fare un passo indietro.
Le polemiche, i battibecchi, il confronto, l’ironia, il sarcasmo, le provocazioni fanno parte di un gioco televisivo che pratico volentieri, ma il livore urlato per mesi fuori dalla tv e sfociato negli insulti e nelle ritorsioni a fidanzati e amici sono cose per me inconcepibili. E la cosa non si è fermata neppure stanotte, sempre ad opera della stessa persona, sulla bacheca di Ballando con le stelle.

Non voglio che passi l’idea, più volte letta o sentita ipotizzare persino da amici, che io sia “complice”, che sia “un gioco dei ruoli”, che il tutto possa essere derubricato al famoso “purché se ne parli”. Non è stato così, anzi. E credo che sia importante tracciare una linea di confine netta tra me e chi sguazza in queste cose. La mia assenza è anche e soprattutto questo.
Infine, le continue, svilenti offese di questi mesi mi hanno tolto un punto fermo necessario, su cui poi si fonda la mia scelta di stare in tv: il tempo per la televisione, nella mia vita, deve durare finché è accesa la telecamera. Spenta la telecamera, si pensa ad altro.
Ecco, quest’anno, quel tempo, è durato un po’ troppo.
Ha condizionato la mia vita privata e la serenità della persona che amo e per me gli affetti sono più importanti della tv. E’ più importante anche il mio lavoro a “Il Fatto”, perché la tv passa ed è imprevedibile, la scrittura è sempre stato il mio lavoro principale e resterà tale.
Detto ciò, abbraccio tutti i fantastici finalisti di questa sera: Basile il guascone gentile, Xenia la gnocca per sbaglio, Palmese il figo gentiluomo, Martina la bella che balla, la “certezza” Montedoro e il gigante Oney, che mi ha fatto piangere, maledetto.
Sono sicura che sarà una finale bellissima e che la mia scelta sia utile anche al programma, a cui sono certa, un nuovo teatrino che qualcuno non vede l’ora di ripetere, farebbe solo male.
E quando le cose stanno così, la persona intelligente, è quella che ha il dovere di fare un passo indietro, anche a costo di passare per quella che “ha perso”.
Evviva Ballando con le stelle!
p.s.
Peccato, questa sera avevo previsto un rossetto bellissimo.

Via la Lucarelli ed ecco che per quasi tutta la puntata si parla di un giurato misterioso. Al suo posto una sagoma di cartone e una voce artefatta che parla da dietro le quinte. Altri non era che Morgan, ospite della serata e giurato (un po’ troppo prolisso) della finale.

Passiamo alle coreografie, forse tra le più belle delle 10 puntate tra cui la bellissima trovata di Veera Kinnunen di ballare con una benda sugli occhi, ballando a occhi chiusi con il suo partner Oney Tapia. Il ballo nel cuore, questo quanto hanno trasmesso i due tanto da portarsi a casa la vittoria.

Bravissimo anche Fabio Basile arrivato in finale. Il pubblico non ha molto gradito invece la scelta di Martina Stella di andare alle semifinali proprio con Fabio, pensando forse di sfangarla e di mandare alla distruzione la sua vera antagonista Xenia, che come era prevedibile ha preso un terzo posto come la Stella.

Non sono mandati anche i premi speciali: il premio “Aiello” per il maggior numero di spareggi viene attribuito a Martin Castrogiovanni e Sara di Vaira. Facile da capire (da chi ha assistito a tutta la finale da spettatore sul posto) Martin che alla domanda di come è stato vedere i propri compagni ballare nella finale abbia risposto “Com’è stato guardare i miei colleghi concorrenti? Una noia terribile, se non posso ballare anche io”.

Nella foto: Antonio Palmese

Il premio speciale della giuria, consegnato da Carolyn, è andato all’esibizione di Simone Montedoro e Alessandra Tripoli per il bellissimo Tango che hanno presentato. Un vero peccato non averli avuti in finalissima.

Il premio “Emozione” va a Xenya Belousova e Raimondo Todaro.

Spettacolare, ma che non avete potuto vedere sullo schermo della televisione, l’animatore del pubblico di cui purtroppo non conosciamo il nome. Veramente bravo, un grillo che ha intrattenuto tutti, ma veramente tutti, dal primo istante fino all’ultimo, incitando applausi e tenendo allerta tutti nei momenti più salienti.

Peccato non aver mai battuto nello share gli altri programmi di punta del sabato sera, ma pensandoci bene chi ama il ballo e che avrebbe piacere a seguire un programma di questo genere, magari il sabato sera sta proprio nelle balere più che davanti alla staticità della TV.

E poi alla fine, ci siamo meritati anche noi un bel 10 da Foxy John… guardate il video 🙂

[embedyt] https://www.youtube.com/watch?v=aV5YtDMYn8s[/embedyt]

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: