Renault Koleos, eccola finalmente

Screenshot 2016-04-26 11.40.21

Basata sulla stessa piattaforma modulare Nissan X-Trail , la Koleos è il  modello di punta del marchio Transalpino che per il momento verrà distribuita sul mercato Cinese.  E’ stata presentata a Pechino il 25/04 e sarà venduta sul mercato Asiatico insieme alla Captur e Kadjar. Il crossover è stato completamente riprogettato per allinearsi al meglio secondo uno stile che riprende quanto già visto negli ultimi modelli di casa  Renault. Non a caso ci sono elementi che creano il famoso family feeling  riscontrabile su Megane e Talisman.

Come già indicato nel nostro articolo della scorsa settimana: https://www.laragnatelanews.it/motori/renault-koleos-ii-generazione-presentazione-il-25042016/12330.html

 

Il frontale riceve una griglia più ampia con un logo più prominente Renault, affiancata da fari  e luci di marcia con LED diurni. L’estetica generale è molto più slanciata e al contempo più equilibrata. Lo stile sembra voler catturare l’attenzione di chi si è sempre rivolto a prodotti teutonici e in parte la porzione posteriore, seppure con le luci in stile Megane, riprende andamenti già visti sui “quattro anelli”. Riprendere percorsi felici già tracciati può essere una strada più facile, ma può riservare sorprese e confronti che possono al contempo ritorcersi contro. Diciamo che la Renault forte dell’esperienza maturata anche col marchio Nissan non è nuova a Crossover anche  di gamma media-alta ai cui utenti la Koleos sembra rivolgersi. Nell’insieme, c’è da dire che l’auto è davvero bella.

La  Koleos offre ora molto spazio interno,  ai vertici della categoria,  spazio apprezzabile sopratutto ai posti dietro che ora dispongono di  spazio in abbondanza per gambe e schiena, e di un considerevole bagagliaio.

L’auto si presenta con un nuovo sistema di infotainment R-Link 2, come la Talisman e la Espace, che  fornisce l’accesso ai controlli audio (impianto Bose), Navigazione e Telefono. Altre caratteristiche tecnologiche di nuova introduzione includono frenata automatica di emergenza,  sistema di avviso per cambio corsia, il sistema di rilevamento della stanchezza per chi guida, i sensori per la segnalazione dell’imminente sorpasso (nel punto cieco), C’è l’Easy Park Assist per l’assistenza nei parcheggi, il Vision System che garantisce grazie ad una telecamera attiva riconosce la segnaletica, avvisa in caso di superamento della linea di carregiata e attiva i fari automaticamente passando da anabaglianti ad abbaglianti e viceversa.

 Screenshot 2016-04-26 11.40.36
Le quattro ruote motrici si possono inserire e disinserire attraverso un rivisto e migliorato sistema, che  permette al guidatore di passare rapidamente tra 2WD, 4WD Auto e modalità 4WD LOCK .

L’eletronica supporta altresì il sistema di trasmissione oltre che la trazione.  Sottosterzo e sovrasterzo vengono neutralizzati attraverso il lavoro dell’abs e del controllo di trazione che agiscono sulle singole ruote in base alla velocità e all’aderenza, permettendo il mantenimento della più ottimale traiettoria.

Una gamma di motori diesel e benzina dovrebbero essere disponibili, anche se la Renault non ha ancora rivelato tutti i dettagli. La Koleos verrà lanciata in 80 mercati, in Europa non arriverà prima del 2017. La maggior parte sarà prodotta in Corea del Sud, nei vecchi stabilimenti della Renault Samsung a Busan, fatta eccezione per l’edizione cinese costruita localmente.

 

 

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: