La pizza integrale: facciamo in casa l’impasto leggero, veloce e pieno di fibre

Una delle ultime mode in fatto di alimentazione è la pizza integrale. Si tratta di un impasto ideale per una pizza soffice e altamente digeribile oltre ad essere molto ricco di fibre. Si può scegliere anche il tipo di lievitazione tra tre soluzioni differenti: la lievitazione in frigo, quella più lunga ma che utilizza pochissimo lievito – solo 2 gr – che vi darà una pizza leggerissima e altamente digeribile; con la lievitazione in giornata dipende se impastate la mattina per la sera e allora basteranno 15 gr di lievito, mentre se impastate il pomeriggio per la sera bisognerà usare un panetto intero da 25 gr. Questa base va bene per ogni tipo di pizza, dalla focaccia alla classica margherita. Ottima anche con le verdure o dei semplici pomodorini tagliati a metà e olive.

Vediamo insieme come preparare l’impasto che potremmo fare a mano o con un robot da cucina e/o impastatrice.

Ingredienti:

  • 1 kg di farina integrale
  • 585 g di acqua
  • 2-15-25 g di lievito (a seconda dei tempi di lievitazione scelti)
  • 25 g di sale fino
  • 1 cucchiaino di zucchero

Per prima cosa andiamo ad attivare il lievito di birra intiepidendo 85 ml di acqua dove andremo ad aggiungere il lievito sbriciolato e lo zucchero. Lasciamo riposare 5-10 minuti e vedremo una schiuma in superficie.

Se utilizzate una planetaria, versiamo 500 ml di acqua, il sale e facciamo sciogliere per qualche minuto. Aggiungiamo poi la farina e facciamo impastare per 4 minuti. Aggiungiamo poi il lievito e continuare ad impastare fino ad ottenere un composto liscio.

Per l’impasto a mano invece, sciogliamo il sale nell’acqua e poi mettiamo la farina a fontana su un piano di lavoro. Versiamo all’interno l’acqua salata, impastiamo e aggiungiamo il lievito attivato fino ad avere il nostro panetto omogeneo che non si attacca alle mani.

[amazon_link asins=’B01975RUD8,B0173KLSI2,B01MDJVUJ4,B01EX8PGJE,B01I503H06,B01GCOKIB8′ template=’ProductCarousel’ store=’ragnatela-21′ marketplace=’IT’ link_id=’7fc79661-1d47-11e8-901e-9d113bb6f190′]

Mettiamo il nostro impasto in una ciotola, lo tagliamo con una croce sopra e lasciamo riposare almeno due ore se usiamo il panetto intero, una giornata se ne usiamo 15 e dal giorno prima se lo mettiamo in frigo con 5 gr (ricordiamoci di tirarlo fuori dal frigo cinque ore prima di cuocerla).

Con questo impasto otterremo circa cinque pizze. Stendiamo ogni piccolo panetto nella teglia, condiamo e inforniamo a 250° per 15-20 minuti. Se dobbiamo aggiungere la mozzarella ricordiamoci di farlo dopo una prima cottura della pizza di 10 minuti e ultimare il tempo di cottura con il formaggio messo a dadini sopra.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: