Solidarietà per l’ Ucraina: 12.000 litri di latte in partenza dal Lazio

Immagini forti dai social e dai media continuano ad arrivare da un territorio martoriato e logorato con ( purtroppo ) protagonisti innocenti e in balia di un conflitto assurdo e paradossale, in una civiltà vacillante di ogni paradigma umanitario.

Fortunatamente la solidarietà di molti fa muovere il mondo, quello che vira verso il buonsenso, l’ amore e l’altruismo.

Le cooperative rappresentanti della gran parte della produzione del latte locale hanno deciso di testimoniare il senso di squadra e coesione dell’intera filiera produttiva del Lazio con un forte gesto di solidarietà. I produttori lo faranno in modo concreto e risolutivo,inviando aiuti umanitari alla popolazione Ucraina.

Il primo furgone, brandizzato occasionalmente con due bandiere dell’Ucraina a forma di cuore, è partito dalla sede della azienda Ariete Fattoria Latte Sano con oltre 12.000 litri di latte a lunga conservazione prodotto con latte del Lazio ed altri prodotti UHT. Alla guida del veicolo lo stesso presidente della Fattoria Latte Sano, Marco Lorenzoni, che ha voluto portare personalmente i prodotti caseari presso la parrocchia Santa Sofia in via Boccea a Roma.

Con questa donazione – ha detto il presidente Lorenzoni – la filiera dimostra di avere un grande cuore, malgrado stiano anche  vivendo un momento di difficoltà a causa della crisi in atto. La scelta di guidare personalmente il camion nasce invece dal fatto che sono particolarmente legato a quel territorio per motivi familiari e quindi ho sentito il dovere di testimoniare in maniera concreta la mia vicinanza e quella dell’azienda che presiedo,  al popolo ucraino”.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: