La grande truffa di Mingo a Striscia La Notizia, ma il “Buon Fabio” ne esce a mani pulite

fabio-e-mingo

Dopo l’accertata notizia della truffa messa in piedi da Mingo e della sospensione in diretta più di una anno fa durante il Tg satirico Striscia la Notizia di Mediaset per finti servizi e casi inventati, ora il compagno Fabio de Nunzio – sempre muto e silenzioso alle spalle di Mingo nei servizi Pugliesi – dice la sua. Meglio conosciuto come “Il buon Fabio” lo vediamo ora tirare un sospiro di sollievo, dopo essere stato completamente scagionato e pronto a rilasciare la sua verità:

La risposta è molto semplice. Partiamo dal fatto che io e Mingo, da qualche anno, non andavamo d’accordo, come succede a tante coppie che stanno insieme da tanti anni sia nel mondo dello spettacolo, sia nella vita. Infatti, negli ultimi anni, erano Mingo e sua moglie che si occupavano dell’organizzazione dei servizi. Di conseguenza io ero tenuto all’oscuro di ciò che veniva organizzato e venivo avvisato soltanto nel momento della registrazione, essendo oltretutto a disposizione ogni giorno. Mi comunicavano il luogo e l’ora e io arrivavo pronto a registrare”.

Fa poi notare come fosse sempre stato all’oscuro delle recite messe in atto da Mingo e dai diversi attori che negli anni hanno messo in scena le varie truffe, tanto che spesso ha subito anche contusioni dai falsi malfattori senza saperlo.

Ironizza anche sul fatto che dovrebbe essere il prossimo a meritare un Tapiro d’Oro:
Io credo di essere forse davvero il primo nella lista in Italia, credo che una persona più attapirata di me, in Italia non ci sia sicuramente. Infatti ogni volta che esco dal portone di casa, mi aspetto di vedere Staffelli con il famoso tapiro. Chissà…“.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: