I migliori chef e i loro piatti al Taste of Roma 20-23 settembre

 

Si rinnova anche quest’anno l’appuntamento all’ Auditorium di  Roma con Taste e l’ incontro dei più grandi chef della capitale .

Diversi i nomi e tutti  pronti a proporre i  piatti più innovativi.

Quest’anno il filo conduttore sarà l’arte e lo stretto rapporto che la cucina ha con essa.
Poker d’ Assi per i 4 chef:
Franco Madama Chef del ristorante MAGNOLIA (Grand  Hotel Via Veneto), Francesco Apreda Chef del ristorante IMÀGO (Hotel Hassler), Massimo Viglietti Chef del ristorante Achilli Enoteca al Parlamento, Oliver Glowig Chef del ristorante Barrique presso La Cantina Poggio le Volpi, creeranno le loro opere d’arte con passione, secondo una evoluzione del gusto che caratterizza la storia e l’identità italiana contemporanea.
Proporranno il piatto che più rappresenta la loro evoluzione culinaria che sarà appunto il loro #piattodautore.
FRANCO MADAMA alla sua prima edizione di Taste e da 3 anni a Roma al ristorante Magnolia del Grand Hotel Via Veneto, si è dedicato alla sua passione con costanza e tenacia. Al Taste proporrà un piatto da non perdere: grano riflesso dove ha ricreato l’emozione di stare con il proprio amore ai bordi di un campo di grano, con il vento che porta con sé l’odore del mare.

grano riflesso

OLIVER GLOWIG, tedesco di nascita ma caprese di adozione.
Come da tradizione… decide di restare in Italia per due ragioni: per il nostro paese e per amore. L’atmosfera di Capri gli dona energia e curiosità per appassionarsi alla ricerca di sapori e tradizione che insieme a una visione con comune dei piatti lo conducono ad aggiudicarsi due stelle Michelin.
A Roma è presente sia con un bistrot da vivere ogni giorno a Mercato Centrale “La tavola, il vino e la dispensa di Oliver Glowig” che con il ristorante Barrique di Monteporzio Catone! Il suo piatto da non perdere al Taste è Eliche cacio e pepe ai ricci di mare!

eliche cacio e pepe ai ricci di mare

FRANCESCO APREDA parte da Napoli con i suoi colori e i suoi profumi della tradizione per farne tanta di strada, gira il mondo e poi sceglie Roma e precisamente una delle piazze più belle, Piazza di Spagna dove affacciarsi dalla sua cucina dell’ Imago il ristorante dell’ Hotel Hassler e guadagnarsi una stella Michelin con i suoi piatti precisi e indimenticabili, anche i più semplici resi straordinari, infatti la sua proposta al Taste sarà Pasta patate e granchio!

pasta patate e granchio

MASSIMO VIGLIETTI chef, personaggio poliedrico,di Alassio dove al ristorante di famiglia fa arrivare due stelle Michelin. Uomo e chef con grande cultura enogastronomica, artistica, musicale, letteraria. Ai tavoli dell’enoteca Achilli al Parlamento ci si diverte insieme a lui scoprendo tradizione e libertà nei suoi piatti. E quest’anno, ispirato dal tema dell’arte del Taste ha portato un piatto sorprendente e ironico, da non perdere: i gamberi suzette!

gamberi suzette

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: