Burian fa il bis e torna a primavera. Il 20 marzo nuove ondate di gelo e neve #burian

Una settimana di gelo e neve ci ha invaso in tutta Italia, lo sapevamo e le previsioni non si sono fatte attendere. Forse eravamo pronti, ma sicuramente in molte zone di Italia il freddo che è arrivato la settimana scorsa con #Burian non era alla portata di tutti. Poi il tempo è diventato più clemente, piogge permettendo. Le temperature sono tornate quelle più miti e gradevoli per un inverno non eccessivamente drastico. Ma non ci illudiamo e se già avete messo via giacconi super pesanti, sognando la Primavera non proprio alle porte, dovrete ricredervi. Burian è atteso nuovamente, con tutti i suoi disagi e i freddi glaciali. Avremo alcune settimane gradevoli con le temperature che saliranno un po’ ma a breve ci aspetterà l’alt pressione con nuove perturbazioni e temperature in picchiata sì, ma verso il basso. Di nuovo.

Secondo gli esperti del sito ilMeteo.it:

«Quello che ci propone il modello internazionale americano GFS è a dir poco allarmante. Dopo il Burian di fine febbraio, ecco che ancora aria gelida dalla Russia si potrebbe riversare sull’Italia dal 20 marzo, giorno dell’equinozio di primavera».

Dicono inoltre che:

«il Burian marzolino porterebbe ancora una volta la neve in pianura sulle regioni settentrionali».

Non ci resta che aspettare e vedere se arriveranno boccioli in fiore o fiocchi di neve.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: