WWDC 2017: l’annuale conferenza per sviluppatori di Apple al via il 5 giugno

E’ un appuntamento fisso che ogni anno, da quasi 30 anni, accompagna gli appassionati del vasto e variegato universo Apple e gli sviluppatori che supportano le piattaforme create dal colosso di Cupertino, con una manifestazione che con il passare del tempo si è trasformato in un evento imperdibile caratterizzato ogni volta da annunci di rilievo in vista di quello che, nei mesi seguenti, è l’altro tradizionale keynote per la presentazione del nuovo iPhone.

L’edizione 2017 della Worldwide Developers Conference, precisamente la 28esima edizione dell’evento dedicato agli sviluppatori, non mancherà di riservare molte sorprese ai partecipanti. In attesa di conoscere tutto ciò che Apple ha in serbo per la manifestazione, arriva finalmente la conferma ufficiale dei giorni in cui si terrà la WWDC 2017 e soprattutto del luogo esatto, che appare a tutti gli effetti come un gradito ritorno al passato rispetto al Moscone Center di San Francisco dove Apple ha organizzato le più recenti edizioni.

La Worldwide Developers Conference 2017 si terrà quest’anno a partire dal 5 giugno e si concluderà il 9 giugno, come conferma l’invito che Apple ha iniziato a spedire a sviluppatori e stampa specializzata. L’evento vedrà come al solito la partecipazione di almeno 5000 sviluppatori che avranno l’occasione unica di confrontarsi con gli ingegneri Apple attraverso numerosi eventi speciali in programma quest’anno, per conoscere in maniera più approfondita le opportunità offerte dal colosso di Cupertino e migliorare il proprio lavoro.

Come da tradizione, il giorno di inaugurazione dell’evento anche quest’anno sarà accompagnato da un keynote durante il quale, quasi certamente, saranno svelate le nuove versioni delle piattaforme iOS, MacOS, watchOS e tvOS. Queste, tuttavia, potrebbero non essere le uniche novità previste da Apple. Nel corso della conferenza, almeno secondo le ipotesi delle ultime settimane, l’azienda guidata da Tim Cook potrebbe decidere di aprire il sipario anche su qualche nuovo prodotto, magari un nuovo modello di iMac, la linea di pc all-in-one made in Cupertino, o magari l’atteso smart speaker basato sull’assistente vocale Siri creato per competere con prodotti già ampiamente noti come Amazon Echo e Google Home.

Nessun dettaglio certo è disponibile in merito a ciò che verrà svelato, ma in compenso è stato confermato che, rispetto alle ultime edizioni organizzate presso il Moscone Center di San Francisco, la nuova edizione della WWDC 2017 tornerà a San Josè, in California, presso il McEnery Convention Center, abbastanza grande da ospitare le migliaia di partecipanti. Non resta quindi che rimandare qualunque ipotesi al 5 giugno per scoprire le novità previste da Apple.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: