Vero: ecco il social network senza pubblicità che vuole sfidare Facebook e Instagram

Quando si parla di social network il riferimento è rivolto a vere e proprie comunità online che offrono l’accesso ad una piattaforma che consente di comunicare facilmente con altre persone e condividere contenuti personali. In tal senso il principale esponente del settore è Facebook, che da tempo ha superato i 2 miliardi di utenti attivi mensilmente, e Instagram la cui crescita appare inarrestabile.

Ma esistono in ogni caso una serie di alternative destinate a milioni di utenti e nuove realtà che riescono a distinguersi dalla massa di piattaforme social di ogni genere. In questa descrizione rientra la piattaforma Vero, accessibile da dispositivi Android e iOS, che solo nelle ultime settimane ha registrato un vero e proprio boom di download che l’ha portata ad essere nella lista delle app più popolari degli ultimi giorni su App Store. Ma di cosa si tratta?

Come detto questo nuovo social network ha visto crescere la sua popolarità solo negli ultimi giorni, ma in realtà esiste dal 2015, quando i suoi fondatori Ayman Hariri, Motaz Nabulsi e Scott Birnbaum hanno deciso di dare vita ad una piattaforma in grado di distinguersi da realtà del calibro di Facebook e Instagram.

In una società online in cui le principali piattaforme social, pur essendo gratuite, basano le proprie entrate sugli spazi pubblicitari venduti agli inserzionisti e sull’utilizzo dei dati e dei comportamenti degli utenti, il social network Vero si pone l’obiettivo di offrire un’esperienza sociale che tenga fuori la pubblicità e non sfrutti gli utenti per generare un guadagno come avviene sulle altre piattaforme.

Il primo milione di utenti ha avuto la possibilità di registrarsi gratuitamente, ma in futuro verrà implementato un abbonamento annuale, solo per i nuovi utenti, che dovrebbe essere di pochi dollari. Questo abbonamento consentirà di tenere fuori la pubblicità concentrandosi solo sull’esperienza degli utenti, lasciando agli utenti la sicurezza che i loro dati non verranno sfruttati per monetizzare.

Un altro elemento che distingue Vero è la visualizzazione dei post in ordine cronologico, senza algoritmi che decidano quali contenuti sono più importanti. L’app, inoltre, consente di distinguere tra gli utenti presenti nella propria lista di amici, per decidere con quali utenti condividere i propri contenuti, che si tratti di foto, video, link o suggerimenti per musica e serie tv.

Il successo di Vero, in questi giorni, è cresciuto in maniera importante, con centinaia di migliaia di download registrati solo negli USA, che hanno permesso alla piattaforma di superare 1 milione di utenti e di estendere l’accesso gratuito alla piattaforma, ma ancora per poco. Sarà interessante capire se questa nuova realtà sarà in grado di competere anche in futuro.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: