Venduto per $200.000 un Apple I trovato nella spazzatura

Apple_I

Capita a tutti prima o poi di voler fare spazio in casa liberandosi di oggetti ormai vecchi che non si utilizzano più, ma non è certo una cosa comune ritrovarsi in casa un oggetto talmente raro da valere centinaia di migliaia di dollari.

E’ quanto accaduto di recente negli USA, dove la Clean Bay Area, una società di recupero di rifiuti elettronici ha scoperto nella spazzatura, tra altri dispositivi non funzionanti, un vecchio Apple I, il primo modello di computer creato e assemblato da Steve Jobs, Steve Wozniak e Rone Wayne nel 1976.

Secondo le informazioni confermate, lo scorso aprile una donna impegnata a liberarsi di vari oggetti, inclusa una scatola piena di prodotti di elettronica appartenuti al marito defunto, avrebbe gettato tra le altre cose uno dei 200 esemplari esistenti di Apple I, senza ovviamente conoscerne il reale valore.

La società ha provveduto a recuperare il dispositivo vendendolo ad una collezione privata per $200.000 e, come spiegato dal Vice Presidente di Clean Bay Area, Victor Gichun, si sta attualmente cercando la proprietaria dell’Apple I per dividere il ricavato della vendita al 50%.

In passato già diversi esemplari di Apple I ancora funzionanti sono stati venduti per cifre da capogiro. Il più recente, attraverso un’asta organizzata da Christie’s ha raggiunto i $365.000, mentre il record è stato raggiunto da un’asta organizzata da Bonham’s, che ha venduto un modello funzionante per $905.000.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: