TIM City Link: la cabina telefonica 2.0 arriva in Italia

Il modo in cui le persone comunicano tra loro è cambiato radicalmente nell’arco di pochi decenni e questo è merito dell’innovazione tecnologica che ha portato sul mercato prima i cellulari e in seguito gli smartphone, dispositivi che danno a tutti la possibilità di effettuare chiamate anche fuori casa, ma ormai anche di navigare su internet, rispondere alle email, cercare informazioni e tanto altro ancora.

Questa rivoluzione della comunicazione fatta anche da social network e app di messaggistica ha contribuito in maniera significativa all’eliminazione sempre più progressiva delle tradizionali cabine telefoniche presenti in tutte le città d’Italia. La voglia d’innovazione, tuttavia, non sembra volersi fermare, ed è per questo che da Firenze parte il progetto promosso da TIM che ha come obiettivo quello di portare su tutto il territorio italiano le nuove TIM City Link, che possono essere descritte a tutti gli effetti come le cabine telefoniche 2.0.

La diffusione capillare degli smartphone anche in Italia, che vedono un numero sempre maggiore di persone utilizzare un telefono intelligente per svolgere tutte quelle attività quotidiane legate al web, consente a chiunque di navigare su internet, ottenere informazioni e comunicare, ma può accadere a tutti che la batteria del dispositivo si scarichi improvvisamente oppure di non avere abbastanza traffico dati sulla propria scheda.

E’ in questi casi che le nuove postazioni TIM City Link promettono di rispondere alle esigenze dei cittadini, fornendo l’accesso a tantissime funzionalità. Le TIM City Link appaiono piuttosto simili alle classiche cabine telefoniche, sono completamente di colore blu e danno accesso a moltissime funzioni. L’utente può utilizzarle semplicemente per effettuare chiamate vocali con un costo di 1 euro ogni 6 minuti, e la possibilità di pagare con carta di credito, collegando il proprio smartphone o tramite contanti. Le possibilità dei TIM City Link non si limitano solo a questo.

Queste cabine telefoniche 2.0 sono dotate di uno schermo touch screen che consente di navigare su internet per un massimo di un’ora beneficiando della velocità della fibra ottica, ma anche di ricaricare la batteria dello smartphone pagando 1 euro ogni 25 minuti di ricarica. All’occorrenza queste cabine possono fungere anche da hotspot Wi-fi gratuito, permettendo a chiunque di sfruttare la rete wi-fi per navigare dal proprio dispositivo. L’obiettivo del progetto è quello, con il passare del tempo, di sostituire del tutto le ormai obsolete cabine telefoniche presenti ancora sul territorio italiano.

Per iniziare la prima TIM City Link è stata installata a Firenze, in piazza Beccaria. Entro i prossimi mesi è prevista l’installazione di una seconda cabina nella stessa città, e in futuro il progetto sarà esteso ad altre città italiane.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: