Swatch collaborazione con OMEGA per il suo Bioceramic MoonSwatch

Una collaborazione fuori dagli schemi ha portato a fondere una grafica prestigiosa, ad un prodotto moderno e giovane. Un tentativo forse per raggiungere maggiori consumatori e far avvicinare  le persone a brand un tempo inavvicinabili. OMEGA, tra i Leader mondiali nella produzione di orologi di altissima qualità si unisce a SWATCH e insieme creano un modello unico e inimitabile.  Il Bioceramic MoonSwatch fonde una novità costruttiva Made in Swatch con il produttore dello Speedmaster Professional.

Una collezione composta da ben undici orologi – di questa serie – ognuno  con il nome di un pianeta del Sistema Solare: Il Sole, Mercurio, Venere, Terra,  Luna, Marte, Giove, Saturno, Urano, Nettuno, Plutone.

All’interno del quadrante dell’orologio ci sono  gli elementi tipici dell’Omega Speedmaster Moonwatch. Sembra che abbiano incastonato proprio lo Speedmaster dentro un corpo colorato. C’è proprio tutto dalla cassa asimmetrica, alla scala tachimetrica, ai quadranti tipicamente dell’Omega. Questa derivazione viene evidenziata nel quadrante dove è indicato Omega X Swatch, e così anche dallo stesso logo  Speedmaster presente sulla sinistra del quadrante e dal nuovo logo MoonSwatch sulla destra. Uno sguardo più attento alla struttura del vetro rivela la “S nascosta” integrata al centro.

Sul fondello di ogni BIOCERAMIC MOONSWATCH, caratterizzato da una dicitura integrata che sicuramente vi ispirerà, è stampato il testo della missione. “DREAM BIG – FLY HIGH – EXPLORE THE UNIVERSE – REACH FOR THE PLANETS.”

Ogni coperchio della batteria sul retro presenta un’immagine del corpo celeste a cui si ispira il design.

Specifiche:

La cassa è di 42 mm e come il Moonwatch Omega ha un profilo del vetro e lunetta tachimetrica uguale, a volerne sottolineare la parentela.

Mentre il Moonwatch ha un calibro a carica manuale evoluto dal Lemania 1873, lo Swatch si basa sul movimento al quarzo ETA standard che si trova in tutti i cronografi Swatch.

Il successo sarà immediato, come dimostrato dal primo giorno di vendita in molte città, con file fuori dei negozi – come accadeva ormai,  molti anni fa. Un successo che continuerà nel tempo per un prodotto che offre una nuova tecnologia costruttiva e l’immagine di un prodotto di alto profilo. Bella l’idea e affascinanti gli abbinamenti proposti.  Tecnologicamente però abbiamo uno Swatch e non un Omega, ma il Mercato e la voglia di acquistare un prodotto alla moda questo non lo rileverà.

 

 

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: