Spotify: sarà uno speaker per auto il primo dispositivo prodotto dal colosso della musica in streaming?

Queste ultime settimane per Spotify, il colosso svedese della musica in streaming, sono state uno dei periodi più importanti nella storia della società. Dopo mesi di preparazione, infatti, la società ha fatto il suo debutto in borsa con una quotazione che ha registrato un’accoglienza positiva e che lascia ben sperare per il futuro. La società domina già il mercato dello streaming di musica online, attraverso il suo servizio che raggiunge milioni di utenti nel mondo e continua a puntare a importanti novità per il futuro.

Ormai da diverso tempo, ad esempio, è stato ipotizzato che Spotify stia puntando anche alla produzione di hardware, una notizia che con il passare delle settimane sembra trasformarsi sempre più in una realtà. Sappiamo, ad esempio, che Spotify per il 24 aprile ha in mente di annunciare alcune importanti novità, e stando alle ultime indiscrezioni sembra proprio che possa trattarsi del primo prodotto hardware realizzato dall’azienda.

E’ arrivata nei giorni scorsi la notizia che Spotify ha intenzione di svelare qualcosa di nuovo il prossimo 24 aprile a New York, e da allora si sono susseguite indiscrezioni su ciò che potrebbe essere al centro dell’evento previsto per quella data. Precedenti rumors avevano ipotizzato uno smart speaker simile a prodotti come Google Home o Amazon Echo, ma nuovi dettagli sembrano confermare qualcosa di diverso.

Il prodotto in questione, secondo quanto riferito da The Verge, potrebbe essere uno speaker dalle dimensioni ridotte e circolare da usare all’interno dell’auto. Dotato di connessione 4G, questo dispositivo consentirebbe di ascoltare le playlist personalizzate continuando ad usare il proprio abbonamento a Spotify anche in auto. Il dispositivo dovrebbe essere controllato con i comandi vocali, ma avrebbe anche dei pulsanti per cambiare musica e regolare il volume.

Del resto già nei mesi scorsi alcuni utenti Spotify hanno ricevuto del materiale promozionale che anticipava la possibilità di pagare un abbonamento annuale a Spotify per ricevere in omaggio un dispositivo del genere per rendere ancora più semplice ascoltare la musica anche in auto. Ma in quel caso nessuna conferma ufficiale era arrivata da Spotify.

A questo punto in attesa di scoprire se quanto appena descritto verrà confermato dalla società, l’unica possibilità è attendere il 24 aprile.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: