Smart lock: nuovo sistema di sicurezza on-body per device Android

Google-Android-smart-lock

L’idea è di Google che sta già mettendo in atto un nuovo sistema di sicurezza legato alla vicinanza con il proprietario con il blocco intelligente per i dispositivi Android. Si chiama Smart Block e utilizza l’accelerometro per determinare se il device si trova in mano o dentro a borse o tasche. Un sistema di blocco in caso di smarrimento o furto per proteggere i dati interni.

Se l’utente non ha il cellulare in mano, viene automaticamente bloccato e all’utilizzo successivo verrà richiesto il codice di sblocco. La modalità viene denominata come on-body detestino ossia Rilevamento del contatto con il corpo. L’accelerometro sarà in grado di capire se il telefono è in mano anche durante il movimento, così da non bloccarsi come invece avviene con il blocco visivo. Ogni volta che il device viene poggiato e non è quindi più a contatto con il corpo, andrà in blocco di sicurezza.

C’è un però: il sistema non è in grado di riconoscere il proprietario che tiene in mano il prodotto quindi nel caso venga passato di mano in mano o rubato mentre si ha il contatto fisico con il device, non verrà attivata la protezione.

Già alcuni Nexus sono stati avviati con questo sistema e infatti nelle specifiche leggiamo:

“Tieni sbloccato il dispositivo quando è a contatto con il corpo. Sbloccalo una volta e il dispositivo rimane sbloccato se continui a tenerlo a contatto o lo porti con te. Ad esempio: se lo tieni in mano, se lo porti in tasca o in borsa. Tutte le volte che lo appoggi, il dispositivo si blocca perché non è più a contatto con il corpo”.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: