Samsung ha creato un display OLED indistruttibile e flessibile

Quasi tutti, ormai, possiedono uno smartphone e questo è dovuto al fatto che esistono diverse fasce di prezzo che, a fronte di caratteristiche e performance differenti, riescono ad incontrare le esigenze di ogni consumatore. Uno dei problemi più comuni per chi usa uno smartphone, tuttavia, riguarda i possibili danni che possono derivare da un urto o una caduta improvvisa del dispositivo.

In casi del genere, quello che si rivela il danno più probabile è il danneggiamento del display con possibili malfunzionamenti o vere e proprie lesioni che necessitano della sostituzione del pezzo. Una soluzione può essere l’utilizzo delle apposite cover che riducono i rischi di danneggiamenti da caduta. Ma una soluzione decisamente più interessante arriva direttamente da Samsung Display, la divisione del colosso sudcoreano dedicata alla produzione di schermi per dispositivi elettronici, che ha annunciato la creazione di un pannello OLED indistruttibile.

Immaginate di poter usare il vostro smartphone, in futuro, senza più preoccuparvi di cadute che potrebbero causare danni irreparabili al display. Samsung ha pensato proprio a questo mettendo a frutto le proprie competenze per dare vita ad un pannello che riesca a resistere in qualsiasi situazione, continuando comunque a funzionare.

Samsung ha confermato che il nuovo display OLED ha ottenuto la certificazione dall’Underwriters Laboratories, la società che si occupa dei test per l’Occupational Safety and Health Administration del Dipartimento del Lavoro statunitense. Per mettere alla prova la resistenza del nuovo display e certificare l’effettiva infrangibilità, i ricercatori hanno effettuato una serie di test.

Innanzitutto il display è stato fatto cadere da un’altezza di 1.2 metri per 26 volte consecutivamente. Al termine della prova, il pannello non ha mostrato alcun danno, rimanendo integro nella parte frontale, nei bordi e ai lati. In seguito il pannello OLED è stato esposto ad una temperatura di -32 gradi e 71 gradi celsius, continuando a funzionare. Infine è stato lanciato da un’altezza di 1.8 metri riuscendo a resistere senza riportare danni.

Il nuovo display creato da Samsung è stato realizzato grazie ad un substrato infrangibile al quale è stata applicata una copertura in plastica resistente e flessibile. Il produttore sudcoreano ha confermato che fattori come il peso ridotto e la resistenza lo rendono perfetto per gli smartphone, ma questo pannello verrà usato anche per altri dispositivi elettronici, dai tablet alle console da gioco portatili, ma anche dispositivi militari e di infotainment per le auto.

Per quanto riguarda gli smartphone, è improbabile che vedremo il nuovo display OLED indistruttibile sul Galaxy Note 9. E’ più probabile, invece, che possa essere integrato sul prossimo Galaxy S10 o sul fantomatico smartphone pieghevole Galaxy X. Senza dimenticare, ovviamente, le future generazioni di iPhone, essendo Samsung il principale fornitore di display per i dispositivi Apple.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: