Revenge porn: Twitter modifica le regola e blocca gli account

revenge Porn twitter
Di revenge porn se ne sente parlare già da un po’ e su tutti i canali social, arrivando anche su Twitter. Si tratta di un fenomeno che comprende tutta la Rete, con la pubblicazione di fotografie sessualmente esplicite e senza veli, pubblicate però senza il consenso dei diretti interessati, con l’intento di penalizzare ex fidanzati o amici scomodi. Una vera e propria vendetta mediatica, insomma.
Anche sul sito di microblogging sono arrivate le famigerate foto, tanto che Twitter si è visto costretto a modificare le proprie regole. Chi pubblicherà foto senza l’autorizzazione delle persone ritratte nelle foto senza veli, vedrà chiuso il proprio account.

Ovviamente il tutto dopo aver valutato, analizzato e cancellato il contenuto sconveniente a seguito di segnalazioni di abuso.

Per fare questo, oltre che per controllare utenti sconvenienti, atti di bullismo e simili, è stato istituito un team di dipendenti apposito per queste operazioni, il “Trust and Security team”, pronto a monitorare richieste online 24 ore al giorno.

Una scelta ben apprezzata, così da cercare di frenare l’anarchia informatica in cui si rischia di finire di questo passo.

Fonte: Hi-Tech Italy

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: