Pavlok: un bracciale smart che contrasta lo shopping compulsivo con una leggera scossa elettrica

Pavlok_bracciale_smart

I dispositivi indossabili hanno registrato una crescita importante nel giro di pochi anni, e questo è dovuto in particolare al fatto che molti produttori hanno deciso di realizzare dispositivi tecnologici sempre più avanzati che possono essere indossati offrendo l’accesso a funzioni molto utili che, sempre più spesso, non necessitano del supporto di altri dispositivi, come ad esempio gli smartphone, rendendo quindi gli indossabili autonomi e in grado di assicurare esperienze di qualità.

Quello che, tuttavia, è stato presentato di recente, è qualcosa di ancora più interessante che promette di aiutare le persone a contrastare le proprie cattive abitudini, compreso lo shopping  compulsivo, una mania che rischia di mandare in rosso il conto in banca di chi ne è affetto. Si tratta di Pavlok, ed è un bracciale smart che, se impostato adeguatamente, è in grado di dare una leggera scossa elettrica all’utente nel momento in cui il conto in banca raggiunge la soglia minima impostata in precedenza.

Pavlok è un bracciale smart creato dalla Intelligent Environments, una società britannica che, nel 2014, ha ottenuto i fonti necessari alla realizzazione del dispositivo grazie ad una campagna di crowdfunding, ma che di recente ha deciso di estendere le funzioni di questo bracciale, in modo che possa essere sfruttato anche da importanti istituzioni bancarie per i propri clienti.

Come detto Pavlok è un bracciale che può essere collegato al proprio conto corrente bancario o carta di credito. Nel momento in cui la spesa raggiunge i limiti stabiliti in precedenza dallo stesso proprietario, il bracciale informerà l’utente con una scossa elettrica che, secondo i suoi creatori, non crea danni o bruciature, ma riesce comunque a incutere un senso di disagio e fastidio. Il principio sembra rifarsi alla teoria del riflesso condizionato elaborato dallo scienziato russo Ivan Pavlov e che dimostra come con uno stimolo naturale sia possibile provocare il verificarsi di un evento.

Pavlok, nato inizialmente come un dispositivo pensato per aiutare le persone a risparmiare e contrastare le cattive abitudini, dovrebbe avvere un costo di circa €160, e al momento la società che lo sviluppa ha iniziato a presentare l’idea a diverse banche che potrebbero iniziare a proporlo ai propri clienti.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: