Palm: il mini smartphone tascabile debutta in Italia. Prezzo e caratteristiche

Mai come in questi ultimi anni le operazioni nostalgie stanno portando sul mercato prodotti che guardano al passato, con l’obiettivo di attirare l’interesse del pubblico. Questo, inevitabilmente, avviene anche nel mondo della telefonia mobile. In un settore in continua evoluzione in cui vediamo approdare sul mercato dispositivi sempre più avanzati tecnologicamente con dimensioni generose e display sempre più grandi, esiste qualcuno che ha deciso di riproporre dispositivi tascabili in grado di richiamare ad un passato in cui i telefoni cellulari avevano dimensioni piuttosto ridotte.

E’ il caso di Palm, il mini smartphone lanciato lo scorso anno negli Stati Uniti e in alcuni paesi d’Europa, che adesso debutta ufficialmente anche in Italia, dando la possibilità agli acquirenti interessati di portarsi a casa uno smartphone che rappresenta qualcosa di totalmente diverso da qualsiasi altro dispositivo commercializzato in questi anni. Un prodotto che pur vantando dimensioni ridotte, mantiene le caratteristiche e funzionalità tipiche di uno smartphone.

Il ritorno sul mercato dello storico marchio americano Palm è da attribuire alla cinese TCL, che ha deciso di commercializzare un terminale diverso dal solito, destinato solo a quei consumatori che cercano un dispositivo facile da trasportare, sacrificando però le specifiche tecniche.

Se cercate uno smartphone dotato di specifiche tecniche da top di gamma, infatti, il mini smartphone Palm non è ciò che si adatta alle vostre esigenze. Questo terminale ha le dimensioni di una carta di credito (50 x 97 x 7,4 mm) e un peso di appena 62.5 grammi. E’ dotato di un display da 3.3 pollici LCD con risoluzione HD protetto dalla tecnologia Corning Gorilla Glass. All’interno è presente un processore Qualcomm Snapdragon 435, 3GB di RAM e 32GB di memoria interna, ma non sono supportate schede microSD, quindi la memoria non può essere ampliata. E’ presente anche una fotocamera posteriore da 12MP e una frontale da 8MP, con supporto al riconoscimento del volto per sbloccare il dispositivo. La connettività è assicurata dal supporto a Wi-fi mono band, LTE, GPS e Bluetooth 4.2. Confermata anche la certificazione IP68 che lo rende resistente all’acqua e alla polvere.

La batteria è di appena 800mAh, inevitabile considerate le dimensioni ridotte del terminale. Il sistema operativo installato è Android 8.1 Oreo, con supporto a tutte le applicazioni presenti sul Play Store, come qualsiasi altro dispositivo Android e anche Google Assistant. Palm integra esclusivamente un pulsante fisico, quello dedicato all’accensione del dispositivo. Il volume, invece, dovrà essere regolato attraverso le impostazioni.

Ma a quali utenti si rivolge uno smartphone dotato di queste caratteristiche?

E’ innegabile che la vera peculiarità dello smartphone Palm è rappresentata dalle dimensioni compatte, che lo rendono adatto, ad esempio come secondo dispositivo, per gli atleti o quegli utenti che cercano le funzionalità di uno smartphone ma vogliono un dispositivo tascabile e leggero.

In tal senso, l’unica nota dolente è rappresentata dal prezzo. Palm può essere acquistato anche in Italia al prezzo di €349. Una scelta, quest’ultima, che potrebbe tenere lontani molti potenziali acquirenti attirati dalle dimensioni compatte, ma difficilmente disposti a spendere una cifra del genere per un terminale con queste specifiche tecniche.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: